Abi: online le guide semplici in materia di servizi di investimento, credito e Conto di base

Views

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Trasparenza Semplice sviluppato dall’Abi, in collaborazione con le banche e le Associazioni dei Consumatori

Sono online le guide con informazioni immediate, semplici ed essenziali per aiutare i cittadini nella comprensione del nuovo quadro regolamentare in materia di servizi di investimento e di credito, e le opportunità offerte dai conti correnti con caratteristiche di base per la gestione delle esigenze bancarie essenziali. In forma di infografica, questi tre agili strumenti rispettivamente evidenziano le principali novità introdotte dal recepimento della direttiva europea MiFID2 sui servizi di investimento, le nuove regole europee in materia di classificazione dei debitori in “default” che obbligano le banche ad adottare criteri e modalità più stringenti, e le principali caratteristiche del servizio Conto di base.

Campagna donazioniL’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Trasparenza Semplice avviato da anni dall’Abi in collaborazione con le banche e numerose Associazioni dei Consumatori, con l’obiettivo di favorire una trasparenza sempre più sostanziale, semplificando e accrescendo la comprensibilità delle comunicazioni destinate alla clientela, in modo da facilitare l’adozione di scelte sempre più consapevoli.

Di seguito le caratteristiche di ciascuna infografica:

  • “MiFID2 – Informazioni più chiare e complete sui costi e oneri degli investimenti”: si affianca all’infografica già realizzata nel 2018 dal titolo “Si chiamano MiFID2 e Priips e portano molte novità per gli investitori”, richiamando nel testo i nuovi doveri informativi nei confronti della clientela;
  • “Prestiti – più attenzione a scadenze e rimborsi”: mira a far conoscere ai clienti in quali casi la banca è tenuta a classificare il debitore in “default”, offrendo al contempo consigli per aiutare il cittadino a rispettare i propri impegni;
  • “Conto di Base: cos’è e chi può ottenerlo senza spese”: evidenzia le principali caratteristiche di questo servizio d’inclusione finanziaria, i beneficiari e le tipologie di servizi e numero di operazioni annue che è possibile effettuare.

Le infografiche sono scaricabili online, disponibili sul sito dell’Abi al link:

www.abi.it/Pagine/Mercati/Trasparenza/Trasparenza-Semplice/StrumentiInfoeducativi.aspx<http://www.abi.it/Pagine/Mercati/Trasparenza/Trasparenza-Semplice/StrumentiInfoeducativi.aspx>

Nell’ottica di favorirne la più ampia diffusione, le infografiche sono disponibili anche sui canali di comunicazione delle Associazioni dei Consumatori che hanno contribuito all’iniziativa, riconosciute a livello nazionale nell’ambito del CNCU. Le Associazioni coinvolte sono: Acu, Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Asso-consumi, Assoutenti, Casa del Consumatore, Verbraucherzentrale Südtirol – Centro tutela consumatori utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento consumatori, U.di.Con. – Unione per la difesa dei consumatori, Unione nazionale consumatori.

I tre strumenti entreranno inoltre a far parte della collana editoriale di audio guide realizzata nell’ambito della collaborazione dell’Abi con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Onlus APS (UICI), lanciata nella primavera del 2019 con l’obiettivo di favorire la massima accessibilità alle informazioni da parte di tutte le fasce di clientela.

Abi: online le guide semplici in materia di servizi di investimento, credito e Conto di base

ECONOMIA, EVIDENZA 3 |