Addestratori della Cia in Ucraina?

Views

Un programma segreto gestito dalla Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti, iniziato poco dopo l’invasione russa dell’Ucraina orientale nel 2014, starebbe aiutando gli ucraini a respingere l’avanzata militare russa. Secondo Yahoo News la CIA ha iniziato ad addestrare il personale delle forze speciali ucraine, a partire dal 2015, quando il Cremlino sottrasse la Crimea al controllo di Kiev.

Yahoo news riporta che la CIA ha svolto l’addestramento con l’aiuto del personale dello Special Activities Center – noto come SAC, poi chiamato SAD – Special Activities Division nel 2015, quando è iniziato il programma segreto. Il SAC opera sotto la direzione delle operazioni della CIA.

All’interno del SAC, le operazioni paramilitari e l’addestramento sono svolte dallo Special Operations Group (SOG). Una piccola squadra del SOG è arrivata nell’Ucraina orientale e avrebbe iniziato ad addestrare le forze ucraine con diverse tecniche militari e paramilitari. Poi esiste la PAG – Political Action Group. Il SAC arruola il proprio personale dalla Delta Force, Navy SEALs, Special Forces, Force Recon, AFSOC e da tutte le altre componenti militari necessarie al tipo di missione operativa. 
Secondo yahoo news la CIA avrebbe insegnato agli ucraini la guerra anticarro mediante l’utilizzo dei missili FGM-148 Javelin forniti dagli americani stessi. Sono state anche insegnate le tecniche dei cecchini e come operare tra le formazioni di ribelli senza essere rilevati dagli strumenti di sorveglianza elettronica russi.

Il programma di addestramento della CIA si è affiancato ad uno più ampio (inizio 2015) che si svolge negli Stati Uniti a favore delle forze speciali ucraine, gestito dall’esercito americano.
Il programma di formazione è continuato per diversi anni, secondo Yahoo News. In effetti, i membri del SAC/SOG erano sul campo in Ucraina già all’inizio di febbraio, pochi giorni prima dell’inizio dell’invasione russa.

Biden a fine febbraio, aspettandosi un’invasione russa, ha ordinato che tutto il personale della CIA lasciasse l’Ucraina.

Zach Dorfman di Yahoo News ha detto di aver parlato con “oltre una mezza dozzina di ex funzionari”, che hanno confermato di aver riconosciuto l’addestramento in stile CIA nelle tattiche impiegate sul campo dagli ucraini.

Ieri la polizia ucraina ha riferito che un cittadino americano è stato ucciso a Chernihiv in un bombardamento lanciato oggi da parte delle truppe russe.

Le ultimissime

Vladimir Putin potrebbe ricorrere alla minaccia nucleare se la guerra in Ucraina continua oltre il limite sostenibile. E’ l’ultima valutazione della Defense Intelligence Agency (Dia), l’agenzia d’intelligence del Pentagono. “Poiché questa guerra e le sue conseguenze diminuiscono lentamente la forza convenzionale della Russia” Mosca “probabilmente farà progressivamente affidamento sul suo deterrente nucleare per proiettare forza sul suo pubblico domestico e all’estero“, ha spiegato il tenente generale Scott Berrier, capo della Dia, in una audizione parlamentare, come riferisce la Bloomberg.

Più di 320mila cittadini sono tornati a casa per aiutare l’Ucraina a combattere da quando la Russia ha iniziato la sua invasione. La maggior parte di loro sono uomini. Lo riferisce il Servizio della Guardia di frontiera di Stato. “I nostri ragazzi non si arrendono, quindi dobbiamo aiutare, dobbiamo combattere per il nostro Paese. L’Ucraina deve essere libera, come tutte le persone”.

Addestratori della Cia in Ucraina?