Aeronautica Militare, nuove tecnologie: presentata alla base aerea di Lecce una soluzione innovativa per l’addestramento e la manutenzione

Views

Un progetto frutto di una sinergia con industria, università e start-up per l’applicazione di soluzioni di realtà immersiva e blockchain al settore aeronautico

L’Aeronautica Militare prosegue l’esplorazione delle tecnologie disruptive per abilitare processi logistici più snelli ed efficaci, necessari ad affrontare, da pubblica amministrazione responsabile e Forza Armata al servizio del Paese, le sfide del futuro. Il 10° Reparto Manutenzione Velivoli (R.M.V.) dell’aeroporto militare di Galatina (Lecce) ha ospitato nella mattinata di oggi, martedì 29 ottobre, la dimostrazione di un concept che punta a proporre l’applicazione di soluzioni tecnologiche di realtà immersiva e blockchain nei settori dell’addestramento e della manutenzione su sistemi aeronautici.

Augmented Maintenance 4.0”, questo il nome del progetto, discende dalla proposta del team composto dalle start-up Wideverse e M3S, tra le vincitrici della competizione di innovazione “Airathon” organizzata nel giugno 2018 dal Comando Logistico AM presso il Centro Sperimentale di Volo di Pratica di Mare. La dimostrazione si inquadra, in particolare, nell’ambito delle attività propedeutiche all’avvio del progetto “AIR4MAM” (Addestramento Immersivo e Manutenzione a distanza 4.0 per l’A.M.), evoluzione del citato “Augmented Maintenance 4.0” ed inserito nel Piano Nazionale della Ricerca Militare 2019 che vede il gruppo Leonardo come capofila insieme alle due start-up ed anche all’Università del Salento.

Augmented Maintenance 4.0” e AIR4MAM puntano ad automatizzare la gestione degli interventi manutentivi e velocizzare l’addestramento, assistere da remoto gli operatori sul campo tramite visori di realtà aumentata e, nel contempo filmare le attività, così da generare un archivio di tutorial per la formazione e l’addestramento dei tecnici. Nella pratica, il manutentore riceverà una chiamata automatica sul suo dispositivo mobile e potrà, se e quando lo riterrà necessario, ricevere il supporto dal tutor designato che potrà trovarsi sulla stessa base, oppure presso altro reparto, ente manutentivo principale o presso la ditta costruttrice. Ogni singolo passo dell’intervento previsto dalla checklist manutentiva sarà registrato in modo indelebile e immutabile su blockchain. Tutti gli interventi saranno inoltre videoregistrati e conservati, divenendo altrettanti tutorial, così da divenire riferimenti utili per successivi interventi o essere utilizzati per la formazione e l’addestramento.

L’aeroporto militare di Galatina, sede del 61° Stormo e del 10° Reparto Manutenzione Velivoli, si conferma un polo di riferimento nel settore dell’innovazione tecnologica in campo aeronautico: da qualche anno infatti, grazie al sistema di addestramento avanzato di produzione italiana basato su velivolo T-346A richiama l’interesse delle aeronautiche di tutto il mondo.

Aeronautica Militare, nuove tecnologie: presentata alla base aerea di Lecce una soluzione innovativa per l’addestramento e la manutenzione