Afghanistan. Pompeo: Dopo le ultime esplosioni, gli Stati Uniti impegnati a portare la pace in Afghanistan

Views

Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, parlando delle esplosioni avvenute in una moschea nella provincia di Nangarhar che hanno causato la morte di almeno 69 persone, ha dichiarato: “Gli Stati Uniti continuano a impegnarsi per la pace e la stabilità in Afghanistan e continueranno a combattere il terrorismo, … siamo al fianco del popolo afgano che desidera solo la pace e un futuro liberi da questi atti di violenza odiosi”.

Funzionari locali, nello ore successive le esplosioni, avevano riferito di 62 e circa 50 feriti.

Sohrab Qaderi, un membro del consiglio provinciale di Nangarhar, ha detto che la moschea, con una capacità di oltre 150 fedeli alla volta, era piena di gente quando sono esplose le bombe.

“Corpi di 69 persone, compresi bambini e anziani, sono stati consegnati ai loro parenti”, ha detto Qaderi, aggiungendo che più corpi potrebbero trovarsi sotto le macerie.

Al momento nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità, ma il governo ha puntato il dito contro gli insorti talebani, che stanno combattendo per reimpostare la severa legge islamica dopo essere stati espulsi dal potere nel 2001 dalle forze guidate dagli Stati Uniti.

Suhail Shaheen, un portavoce dei talebani, ha negato il coinvolgimento del gruppo riportando in un tweet che alcuni testimoni hanno affermato che l’attacco è stato compiuto con l’utilizzo di un mortaio da parte delle forze governative.

Uno dei feriti, Gulabistan, 45 anni, ha raccontato: “Il Mullah ha già iniziato le preghiere e recitando versi del santo Corano, quando all’improvviso si è udito un forte boato, poi tutto intorno a me si è fatto buio, l’unica cosa che ricordo sono le voci delle femmine e poi mi sono trovato in ospedale”.

L’Unione europea ha affermato che l’attacco mirava a minare le speranze di pace e riconciliazione in Afghanistan.

I combattenti talebani e dello Stato islamico operano attivamente in alcune parti di Nangarhar, che condivide un confine con il Pakistan a est.

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato questa settimana, tra luglio e settembre, sarebbero 4.313 i civili rimasti uccisi nella guerra in Afghanistan.

Afghanistan. Pompeo: Dopo le ultime esplosioni, gli Stati Uniti impegnati a portare la pace in Afghanistan

MONDO |