Al Quaida non muore mai, nuovo video con ostaggi

Views

La parte malese del gruppo terroristico ha diffuso un filmato in cui mostra sei ostaggi stranieri, tra cui l’australiano Arthur Kenneth Elliott, 82 anni, e la francese Sophie Pétronin. Il video, di 16 minuti e 50 secondi, non ha una data precisa ed è stato pubblicato ieri su Telegram dal “Gruppo di sostegno all’Islam e ai musulmani”.

Gli altri quattro ostaggi – riferisce Site, che monitora l’attività dei gruppi jihadisti nel mondo – sono il sudafricano Stephen McGown, rapito da al Qaida nel Nord del Mali a novembre 2011, il rumeno Iulian Ghergut, preso in ostaggio ad aprile 2015 in Burkina Faso, la missionaria svizzera Beatrice Stockly, rapita nel gennaio 2016 da al Qaida nel Maghreb islamico, e la religiosa colombiana Gloria Cecilia Narvaez Argoti, sequestrata in Mali a febbraio del 2017.

Il chirurgo Arthur Kenneth Elliott e la moglie Jocelyn erano stati prelevati in Burkina Faso a gennaio 2015. La donna è stata poi liberata a febbraio 2016. La francese Petronin, invece, era stata rapita a dicembre del 2016 da uomini armati a Gao, nel Nord del Mali.

Foto Site

Al Quaida non muore mai, nuovo video con ostaggi

| Difesa, MONDO, Sicurezza |