Alfano, dopo Del Grande altri casi non dimenticati

Views

Nel momento in cui è stato liberato Gabriele Del Grande “non abbiamo dimenticato tutti gli altri casi”, ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano in una intervista a Corriere Tv, in cui ha parlato della “vicenda del reporter tedesco che va avanti da tanto tempo prima” di quella del giornalista italiano fermato lo scorso 9 aprile al confine con la Siria e poi detenuto a Mugla. Il riferimento è al giornalista di Die Welt con doppio passaporto turco e tedesco Deniz Yucel, arrestato lo scorso febbraio in Turchia. “Ogni caso di privazione della libertà fa storia a sé”, ha aggiuntoAlfano, precisando che “dobbiamo occuparci di tutte le situazioni in cui possiamo intervenire”. Il titolare della Farnesina ha quindi reso noto di aver ricevuto questa mattina la madre di Cristian Provvisionato detenuto in Mauritania dall’agosto del 2015. “Il lavoro prosegue, nella percezione e con la sicurezza che non abbiamo chiuso con queste vicende: ce ne sono altre su cui ci impegnamo al massimo”.

E giusto lasciar lavorare in silenzio la Farnesina anche perché i casi ancora in piedi sicuramente richiedono trattative diverse e molto più complicate per l’assenza di forme di governo costituiti.

di Redazione

Alfano, dopo Del Grande altri casi non dimenticati

| Difesa, Giustizia, MONDO |