Germania, emergenza estrema destra. I cittadini del “Reich” starebbero costituendo un esercito

Views

Un movimento di estrema destra in Germania, afferma che i suoi sostenitori sono cittadini della Prussia. Si starebbero  armando e rappresentano una crescente minaccia per la sicurezza, lo riporta un dossier  dei servizi di intelligence del paese. I membri del movimento si chiamano Reichsbuerger (“cittadini del Reich”) e rifiutano la legittimità della Repubblica Federale della Germania. Invece dello stato tedesco moderno, emerso nel 1990 dall’unione della Germania dell’Est e dell’Ovest, i Reichsbuergers giurano fedeltà al Deutsches Reich (Reich tedesco), lo stato tedesco nazista che esisteva tra il 1933 e il 1945. Affermano anche che il Il Deutsches Reich, la  Prussia, continua a esistere nel suo stato pre-1945 ed è ancora governato da un governo provvisorio in esilio.
I seguaci del Reichsbuerger hanno anche contattato le ambasciate straniere presenti a Berlino per chiedere  di essere riconosciuti come cittadini del Terzo Reich. Inoltre, alcune associazioni di Reichsbuerger rilasciano carte d’identità Deutsches Reich e targhe automobilistiche Deutsches Reich. L’Ufficio federale per la protezione della Costituzione (BfV), la principale agenzia di sicurezza interna della Germania, ha affermato che il movimento del Reichsbuerger sta crescendo e deve essere considerato una potenziale minaccia per la sicurezza. Secondo il recente rapporto del BfV,  il movimento Reichsbuerger è cresciuto di oltre il 65 percento dal 2016 e attualmente conta circa 20.000 militanti.
Nel suo rapporto, il BfV rileva che la crescita numerica degli aderenti al Reichsbuerger può essere in parte attribuita alla maggiore attenzione che le autorità tedesche hanno dato alle organizzazioni di estrema destra. L’agenzia afferma inoltre che solo circa il cinque percento degli aderenti  potrebbe essere definito estremista e violento. Tuttavia, i violenti Reichsbuergers sono passati da 500 nel 2016 a 900 nel 2017, un aumento dell’80% in un anno, secondo il rapporto. Inoltre, dice il BfV, molti membri chiave del movimento Reichsbuerger avrebbero stretti contatti con le reti criminali tedesche di estrema destra, i cui membri includono ex e attuali sostenitori della National Socialist Underground (NSU). All’inizio di questo mese, diversi membri dell’NSU sono stati riconosciuti colpevoli di aver partecipato a 10 omicidi di immigrati  ​​tra il 2000 e il 2007. Il rapporto BfV afferma che i Reichsbuerger considerano sempre più gli atti violenti della NSU come esempi da seguire, e che stanno tentando sistematicamente – di ottenere licenze per il possesso di armi. In un rapporto pubblicato all’inizio di quest’anno, il BfV aveva anche avvertito che il movimento del Reichsbuerger starebbe  cercando di costruire un esercito.

 

 

Germania, emergenza estrema destra. I cittadini del “Reich” starebbero costituendo un esercito

ATTUALITA' | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>