Uomo con femore rotto su isola di Ponza, soccorso da elicottero dell’Aeronautica Militare

Views

Il settantenne è stato trasportato sull’aeroporto militare di Latina, per essere poi trasferito presso ospedale del capoluogo pontino

Un elicottero HH-139 dell’Aeronautica Militare è intervenuto nel primo pomeriggio di ieri per prelevare sull’isola di Ponza un uomo di 75 anni con frattura del femore e bisognoso di trasporto urgente presso una struttura ospedaliera.

L’elicottero, uno degli assetti della Forza Armata sempre pronti al decollo sul territorio nazionale anche per questo genere di trasporti, si è immediatamente alzato in volo dalla base militare di Pratica di Mare – sede dell’85° Centro SAR (Search and Rescue) del 15° Stormo – ha fatto tappa sulla base aerea di Latina per l’imbarco di un’equipe medica ed ha raggiunto in pochi minuti l’isola laziale. Una volta imbarcato il paziente, con il supporto del team specializzato di operatori di bordo ed aero-soccorritore di cui è composto l’equipaggio, l’elicottero ha fatto di nuovo ritorno sull’aeroporto militare di Latina, sede della scuola di volo del 70° Stormo AM, che ha nella circostanza fornito supporto logistico per la speciale missione sanitaria.

Da lì il paziente è stato poi trasferito in ambulanza presso l’ospedale del capoluogo pontino Il trasporto sanitario, richiesto dalla Prefettura di Latina, è stato coordinato dal Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE), il centro di comando e controllo dell’Aeronautica Militare dal quale vengono gestite tutte le attività operative di questo genere. Si tratta di uno dei servizi che l’Aeronautica Militare svolge a favore della collettività, un esempio tipico di impiego duale delle capacità e professionalità della Difesa al servizio del Paese. Il SAR – search and rescue – è una specialità peculiare che nasce infatti dall’esigenza di operare per la ricerca ed il soccorso di equipaggi e personale militare in difficoltà, sia in Italia che all’estero. Questa capacità, resa possibile dall’impiego di mezzi tecnologicamente avanzati ed equipaggi addestrati a tutte le condizioni ambientali, si può rivolgere – come in questa e molte altre circostanze – direttamente al cittadino. Solo nel 2018 sono state 115 le missioni di questo genere svolte dagli aeromobili da trasporto e dagli elicotteri dell’Aeronautica Militare, per un totale di oltre 310 ore di volo e 110 pazienti –  tra cui moltissimi bambini – trasportati.

Il servizio è a disposizione senza soluzione di continuità 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno, copre l’intero territorio nazionale, isole comprese, e viene assicurato per missioni di pubblica utilità quali il trasporto sanitario d’urgenza di persone in imminente pericolo di vita, oppure quello di organi ed equipe mediche per trapianti.

Uomo con femore rotto su isola di Ponza, soccorso da elicottero dell’Aeronautica Militare

ATTUALITA' |