Boeing e Bombardier, attesa per decisione dell’ITC su dazi negli Usa

Views

L’International Trade Commission (ITC) ha rinviato a venerdì la decisione sull’opportunità di imporre dazi sulle vendite americane del jet più grande, della canadese Bombardier.
L’ITC ha spostato la data della sentenza da giovedì a venerdì a causa della recente riserva posta dal governo degli Stati Uniti.
L’ITC, che vigila sulle leggi e sul commercio degli Stati Uniti, deciderà se rispettare una raccomandazione del Dipartimento del commercio degli Stati Uniti di imporre un dazio di quasi il 300% sulle vendite di CSeries che ha portato i posti a sedere da 110 a 130.

Il caso segue una petizione di Boeing, il più grande produttore mondiale di aerei di linea, che ha dichiarato che la sua attività è stata lesa perché Bombardier ha ricevuto sussidi governativi illegali e scaricato i CSeries negli Stati Uniti attraverso la vendita nel 2016 di 75 jet a “prezzi assurdamente bassi” per Delta Airlines.
Bombardier, che contesta la richiesta della Boeing, ha fatto una richiesta dell’ultimo minuto per l’ITC per considerare la nuova E190-E2 della rivale brasiliana Embraer SA come concorrente nel mercato da 100 a 150 posti a causa dei recenti miglioramenti della gamma del nuovo aereo .
Mercoledì, la richiesta del costruttore canadese è stata respinta, ha detto il portavoce di Bombardier, Mike Nadolski.
L’ITC considerava solo jet da 100 a 150 posti con un’autonomia di 2.900 miglia nautiche o più come concorrenti dei 737 narrowbodies della Boeing. Mentre il CSeries è stato incluso come concorrente, l’E190-E2, che entrerà in servizio quest’anno e ha circa 100 posti, è stato escluso perché aveva un raggio più corto.

Boeing e Bombardier, attesa per decisione dell’ITC su dazi negli Usa

ECONOMIA, Industria, PRP Channel |