Breaking News, ambulanti incatenati sotto Montecitorio

Views
   

Le Associazioni Ambulanti d’Italia oggi in tutto il Paese hanno organizzato una manifestazione pacifica. La “protesta dei furgoni“. Hanno rallentato il traffico e non lo hanno bloccato perchè anche loro si sentono cittadini lavoratori e non vogliono creare disagio agli altri italiani lavoratori. A Roma le associazioni locali hanno fatto ugualmente sul Grande Raccordo Anulare e sulla Tangenziale fino a creare un presidio permanente sotto Palazzo Montecitorio. Hanno sfidato le intemperie: freddo e pioggia battente con la speranza di essere ricevuti dal Presidente del Consiglio dei Ministri Gentiloni, oppure da un suo rappresentante.

Nulla di fatto, probabilmente impegnati a fare calcoli elettorali per le prossime politiche. Ora, gli ambulanti non schioderanno e si sono incatenati, fino a quando Gentiloni non li riceverà. L’altra promessa è che se nulla dovesse accadere, tutti gli ambulanti d’Italia con i loro furgoni e bancarelle invaderanno completamente Roma.

La loro richiesta è semplice, conservare un posto di lavoro che è costato il sacrificio di intere generazioni.