Cina: le minacce di azioni militari non aiutano a risolvere la crisi nella penisola coreana

Views

Lu Kang, portavoce del Ministro degli Esteri di Pechino, nel corso del consueto briefing con la stampa ha dichiarato che le minacce di azioni militari o la retorica non possono risolvere la situazione della penisola coreana.

L’affermazione è arrivata in risposta ad una domanda che il portavoce ha ricevuto sulle ultime dichiarazioni del Segretario alla Difesa degli Stati Uniti, James Mattis, che ieri aveva sottolineato come gli USA abbiano diverse opzioni nei confronti di Pyongyang.

“Gli sviluppi della questione nucleare della penisola fino a questo punto dimostrano che, nonostante vi siano minacce militari sia a parole sia in azioni, queste non possono promuovere e far avanzare verso una risoluzione, al contrario vanno ad aggiungere solo tensioni e rendono l’obiettivo di una denuclearizzazione della penisola più complicato e difficile da risolvere”.

Cina: le minacce di azioni militari non aiutano a risolvere la crisi nella penisola coreana