Cina: Scoperti da satelliti Usa nuovi siti per missili intercontinentali nucleari

Views

Il New York Times ha pubblicato le immagini satellitari, scattate nella regione dello Xinjiang, che riprendono la costruzione di almeno 110 silos destinati ad ospitare missili intercontinentali in grado di trasportare testate nucleari. È il secondo sito individuato nelle ultime settimane. Il primo scoop giornalistico sull’argomento era stato fatto dal Washington Post.

Le immagini sono state scattate dai satelliti di Planet Labs per conto della Federation of American Scientist. La ricognizione ha scoperto le installazioni nella regione dello Xinjiang, vicino alla località di Hami. Strutture che si aggiungono a quelle già individuate pochi giorni fa nella zona di Yumen da un altro centro studi.  

Gli analisti americani pensano che Pechino si stia rinforzando per fronteggiare al meglio il duello muscolare con Washington. A preoccupare i cinesi non ci sono solo gli americani ma anche l’intraprendenza di Russia e India. Gli addetti dell’intelligence hanno anche precisato che lo scavo di un alto numero di silos è una tattica ormai conosiuta negli ambienti militari, difatti raramente vengono tutti riempiti. E’ un modo astuto per confondere il nemico e allo stesso tempo proteggere meglio i sistemi d’arma.

Cina: Scoperti da satelliti Usa nuovi siti per missili intercontinentali nucleari