Coronavirus: Austria serra i controlli al confine con l’Italia

Views

Il The Guardian ha riportato la notizia che l’Austria fermerà al confine le persone provenienti dall’Italia, sospettate di essere infettate dal coronavirus. Il governo austriaco ha diffuso un “alert” per i viaggi nei luoghi colpiti in Lombardia e Veneto, a seguito di una riunione straordinaria della task force sul coronavirus. Il cancelliere Sebastian Kurz ha dichiarato ieri: “Per quanto riguarda i confini e il traffico transfrontaliero, procederemo come segue: rafforzeremo ulteriormente i sistemi di sicurezza con i nostri vicini, ordineremo immediatamente un blocco in caso di probabili contagiati,  come è successo l’altra sera “.

L’Austria ha sospeso i servizi ferroviari da e per l’Italia per circa quattro ore  domenica sera per eseguire i test su due passeggeri. Il treno, che trasportava circa 300 passeggeri da Venezia a Monaco, è stato fermato sul versante italiano del Brennero prima di essere autorizzato a proseguire  dopo che i due passeggeri sono risultati negativi ai test. Fonti del governo hanno affermato che la misura  non è  una reintroduzione dei controlli alle frontiere nella zona Schengen.

“Non esistono controlli alle frontiere. Non pensiamo che sia la strada da percorrere”, ha detto un diplomatico austriaco. “Se abbiamo un caso confermato, lo controlleremo di nuovo.” Ai viaggiatori austriaci che si recano nelle parti colpite dell’Italia settentrionale viene consigliato di evitare la folla e seguire le istruzioni delle autorità. L’UE ha annunciato un pacchetto da 232 milioni di euro per far fronte all’emergenza creata dal virus. Stella Kyriakides, la commissaria europea per la salute, ha dichiarato: “Sottolineiamo che per il momento l’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) non ha consigliato di modificare o imporre restrizioni né ai viaggi né al commercio“.

Coronavirus: Austria serra i controlli al confine con l’Italia

| EVIDENZA 1, MONDO |