Potrebbe essere della pittrice il corpo ritrovato a Tolentino. Si attende l’esame del DNA

Views

Potrebbe essere Renata Rapposelli, la pittrice scomparsa da oltre un mese, la donna rinvenuta senza vita in un fosso ieri pomeriggio. Alcuni elementi presenti sulla scena del ritrovamento sono stati giudicati compatibili, sebbene altri sembrerebbero smentire tale ipotesi.

La donna è scomparsa dal 9 ottobre dopo una visita all’ex marito e al figlio a Giulianova (Teramo), che sono indagati dalla procura di Ancona per omicidio. Sarebbe stato il ex-marito infatti l’ultimo ad aver visto la donna che mentre la riaccompagnava a casa, dopo aver litigato in maniera animata per questioni economiche l’avrebbe fatta scendere dall’auto prima di arrivare ad Ancora.

Gli indizi che hanno fatto pensare alla pittrice scomparsa sono alcuni oggetti personali rinvenuti con il corpo come un orologio, alcuni oggetti di bigiotteria e le scarpe ritrovate addosso della vittima. Sarebbero tutti elementi compatibili con quelli che la pittrice indossava il giorno della sua scomparsa.

Durante l’esame cadaverico, condotto dal medico legale Antonio Tombolini, è stata trovata una ciocca di capelli di colore chiaro attaccata al cranio. All’esame dei carabinieri (in questo caso la Procura di Macerata sta procedendo contro ignoti per occultamento o distruzione di cadavere) anche alcuni oggetti personali rinvenuti nel fango che avvolgeva il corpo, in buona parte ridotto allo stato scheletrico, in particolare una croce a forma di tau e un orologio.

In un primo momento, il corpo ritrovato ieri è stato attribuito ad una donna giovane. Una definizione generica – fanno notare alcune fonti investigative – che significa che la vittima non era una bambina o un adolescente, né una donna molto anziana. Il medico legale non ha ancora fissato la data per l’autopsia perché intende completare l’esame cadaverico che risulta molto complesso. Sono stati prelevati campioni di tessuti per l’esame del Dna e altri accertamenti.

Saranno gli esami scientifici a stabilire con certezza se il corpo ritrovato ieri sia veramente quello di “Reny” (Renata) Rapposelli e a svelare la causa della morte facendo luce sulla vicenda.

Potrebbe essere della pittrice il corpo ritrovato a Tolentino. Si attende l’esame del DNA