Rosa Maria Hernandez, la bimba arrestata dopo l’operazione al cervello è finalmente libera

Views
   

È stata rilasciata e riconsegnata alla sua famiglia Rosa Maria Hernandez, la piccola migrante messicana senza documenti che soffre di una paralisi celebrale, arrestata il mese scorso dopo un’operazione al cervello avvenuta in Texas.

In una notizia rilasciata dalla BBC, il rilascio della bambina di 10 anni è stato confermato dall’Unione americana per le libertà civili e dal rappresentante del Texas al Congresso Joaquin Castro.

Hernandez era stata arrestata dopo che gli agenti alla frontiera avevano fermato l’ambulanza che la stava trasportando in ospedale, scortata nel centro medico e dopo l’operazione e il risveglio è stata trasferita nel centro per immigrati illegali di San Antonio.

Michael Tan, avvocato dell’Unione ACLU, in una nota ha dichiarato: “Rosa Maria è libera finalmente”, aggiungendo che si sta lavorando affinché nessun altro debba soffrire lo stesso “trauma”.

Castro ha aggiunto che la notizia del rilascio è una buona notizia ma il suo futuro resta ancora incerto in quanto: “L’amministrazione Trump non ha detto chiaramente se attiverà la procedura di deportazione contro di lei”

Foto: secondnexus.com