Scoperta piantagione di cannabis a Fiumicino, un arresto

Views

Un uomo di 55 anni, trovato mentre si prendeva cura di una piantagione di cannabis, è stato arrestato a Fiumicino.

La scoperta è stata fatta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma che hanno individuato la piantagione durante un pattugliamento serale lungo le sponde del fiume Tevere. Oltre alla piantagione i militari hanno rinvenuto 154 chili di arbusti che avrebbero permesso l’estrazione di circa 70 chili di marijuana.

Ad attirare l’attenzione dei “Baschi Verdi” l’intenso, caratteristico odore proveniente da un terreno completamente recintato e delimitato da una fitta siepe spontanea, con all’ingresso una telecamera, ben occultata, con sensore notturno. L’appezzamento di terreno di circa 1000 mq, nel Comune di Fiumicino e rientrante nel demanio fluviale, era stato nel 2006 oggetto di sequestro penale per reati ambientali e la persona ritenuta responsabile, divenuta irreperibile.

Organizzato un servizio di appostamento, all’alba del giorno seguente, i militari hanno notato un individuo che, giunto in auto, entrava frettolosamente nel terreno, portando con sé arnesi da giardinaggio. Quando i militari sono entrati, l’ uomo, un pluripregiudicato romano di 55 anni, era intento alla cura delle piante.

In un casotto sono state trovate altre piante in fase di essicazione; in un gabbiotto di guardiania con impianto di videoregistrazione, l’uomo deteneva anche un fucile a doppia canna con 42 cartucce calibro 20.

Il terreno, le piante il fucile e le munizioni sono stati sottoposti a sequestro e l’uomo è stato arrestato e condotto alla Casa Circondariale di Civitavecchia con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e per detenzione abusiva d’arma da fuoco.

Foto: corrierequotidiano.it

Scoperta piantagione di cannabis a Fiumicino, un arresto