Trovato il corpo di Giovanna Piras: era scomparsa nel 2014

Views

È stato ritrovato in avanzatissimo stato di decomposizione il corpo di Giovanna Piras, la donna scomparsa ad Assemini il 13 gennaio del 2014 all’età di 54 anni. Ad allertare i carabinieri, una coppia che ieri notte, intorno alle 21,30, stava passeggiando non lontano dal centro abitato. I rilievi tecnico-scientifici fatti dai militari del Nucleo investigativo di Nuoro hanno permesso di identificare il corpo perché accanto al cadavere c’era la borsa con il portafoglio e il documento di identità, oltre che alcune boccette di farmaci.

Giovanna Piras era uscita di casa la mattina del 13 gennaio, allontanandosi a piedi, senza mai fare più ritorno. Indossava un giubbotto lungo marrone, un paio di pantaloni scuri, scarpe da ginnastica grigie e a tracolla una borsa color miele. Questa la descrizione fornita a “Chi l’ha visto?” dai familiari di Giovanna Piras, la bidella di 54 anni scomparsa tre anni fa ad Assemini (Cagliari). I familiari – in particolare il marito, Giorgio Garau – si erano rivolti alla nota trasmissione della Rai per chiedere aiuto oltre a lanciare appelli in rete. Scattarono immediatamente le ricerche ma non fu trovata alcuna traccia. Le campagne di Assemini furono passate palmo a palmo senza successo. Anche un terreno di famiglia fu ispezionato dagli investigatori, anche alla luce dell’iscrizione nel registro degli indagati del marito della donna. Ma non fu trovato nulla.

A giugno di tre anni fa, il pm di Cagliari, Emanuele Secci, aveva indagato per omicidio colposo il marito della donna, Guido Garau, all’epoca 58enne. Secondo l’accusa, il marito aveva mentito agli inquirenti: l’uomo raccontò che la moglie era tornata a casa due settimane dopo la scomparsa. Invece così non era avvenuto. Furono poi i carabinieri del Ris a scoprire nell’appartamento di famiglia, sempre ad Assemini, due gocce di sangue che, secondo gli investigatori, potevano essere la prova che nella casa fosse successo qualcosa di strano.

Il corpo della Piras è stato rinvenuto da una coppia in un terreno incolto. Secondo quanto riportato dai media, la coppia, che ieri ha allertato i carabinieri, ha visto nel buio dei vestiti per terra; avvicinandosi si sono resi conto che si trattava di un corpo in avanzato stato di decomposizione nascosto dall’erba e da una catasta di materiale per la realizzazione di manufatti in cemento.

Sul cadavere della donna, trasferito al Policlinico di Monserrato, è stata disposta l’autopsia per cercare di capire le cause della morte.

Trovato il corpo di Giovanna Piras: era scomparsa nel 2014

CRONACA, PRP Channel |