Arrestato in Albania, aveva commesso reati in Puglia e Veneto

Views

La polizia albanese ha eseguito l’ordinanza di un mandato di arresto internazionale a carico di un cittadino albanese MERKAJ Taksim, conosciuto negli ambienti criminali come MERKAJ Maks.

Gravi le accuse a suo carico che vanno dal sequestro di persona allo sfruttamento continuato della prostituzione minorile e alla violenza sessuale in concorso, reati commessi nel ’95 in Albania, Puglia e Veneto.  Dovrà scontare in Italia la pena residua di 14 anni di reclusione. La  collaborazione tra le forze di polizia italiana e albanese ha portato agli arresti del  pericoloso criminale. L’accordo di Cooperazione Giudiziaria tra Italia e Albania hanno poi consentito di agevolare le procedure di estradizione.

Arrestato in Albania, aveva commesso reati in Puglia e Veneto

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>