Somalia, attentato kamikaze contro un convoglio militare italiano

Views

A Mogadiscio l’esplosione di un autobomba ha investito un convoglio militare italiano danneggiando lievemente uno dei cinque mezzi blindati che lo componevano.

Tutti illesi i militari a bordo del blindato, ma secondo quanto riportato dal sita egiziano Mobtada quattro bambini sono rimasti uccisi a seguito dell’esplosione. I militari italiani partecipano alla missione dell’Unione europea nel Paese del Corno d’Africa (Eutm). L’attentato è stato rivendicato dalla milizia qaedista Al Shabaab.

Secondo il rapporto della polizia, l’esplosione è stata causata da un kamikaze alla guida di un’autobomba. Il convoglio militare era composto da cinque mezzi che rientravano nella capitale Mogadiscio da un’attività di addestramento delle forze di sicurezza somale. L’esplosione è avvenuta a 700 metri dalla sede del ministero della Difesa somalo, nella capitale del Paese africano.

La missione militare europea Eutm, opera in stretta collaborazione e coordinamento con altri protagonisti della comunità’ internazionale presenti nell’area d’operazione, come le Nazioni Unite, l’African Union Mission in Somalia (Amisom) e gli Usa. I militari italiani operano nell’ambito della missione istituita nel 2010 che si pone come obiettivo quello di rafforzare il Governo federale di transizione somalo (Tfg), attraverso la consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa locali e l’addestramento  militare.

Somalia, attentato kamikaze contro un convoglio militare italiano

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>