Enel da il via alla produzione del parco eolico Delfina

Roma, Rio de Janeiro, 30 agosto 2017 – Enel, attraverso la controllata per le rinnovabili brasiliana Enel Green Power Brasil Participações (“EGPB”), ha avviato la produzione del parco eolico Delfina, che ha una capacità installata totale di 180 MW. L’impianto è situato nella municipalità di Campo Formoso, nello stato nordorientale di Bahia, in Brasile.

“L’entrata in esercizio di Delfina, il più grande parco eolico di Enel in Brasile, testimonia la capacità del nostro team di costruire e mettere in esercizio i nostri impianti in modo rapido ed efficiente, facendo del Brasile uno dei paesi che maggiormente contribuiscono alla crescita del Gruppo nelle rinnovabili”, afferma Carlo Zorzoli, Country Manager di Enel in Brasile. “L’avvio della produzione di Delfina rafforza il nostro impegno nella crescita del settore delle rinnovabili brasiliano, e grazie alle iniziative sostenibili che stiamo implementando nelle aree limitrofe all’impianto, contribuiamo alla biodiversità locale e allo sviluppo delle comunità vicine”.

Per la costruzione di Delfina, il Gruppo ha investito circa 400 milioni di dollari USA che rientrano nel piano strategico di investimenti dell’azienda, e saranno finanziati in parte da fondi propri, oltre che attraverso un finanziamento della Banca di sviluppo brasiliana (“BNDES”).

Delfina è in grado di generare oltre 800 GWh all’anno, pari alla domanda annua di energia di 390.000 famiglie brasiliane, evitando l’emissione in atmosfera di oltre 490.000 tonnellate di CO2. EGPB ha realizzato circa 90 chilometri di linea di trasmissione per collegare il parco eolico alla vicina sottostazione di distribuzione di energia, che si trova nella città di Juazeiro.

In linea con il modello di Creazione di Valore Condiviso (CSV) adottato dal Gruppo Enel per conciliare lo sviluppo dell’azienda con le esigenze delle comunità locali, EGPB ha avviato una serie di iniziative nelle aree vicine all’impianto di Delfina, fra cui programmi innovativi per la conservazione di due specie locali in via di estinzione, l’Ara indaco di Lear e il puma della Caatinga. In collaborazione con le associazioni locali, Enel offre inoltre corsi di qualificazione alle comunità locali, come ad esempio corsi per l’imprenditorialità e corsi di formazione per carpentieri ed elettricisti, favorendo la generazione di reddito.

Nello stato di Bahia, la controllata EGPB del Gruppo Enel, gestisce attualmente 891 MW di capacità eolica e solare e sta costruendo ulteriori impianti in queste due tecnologie per un totale di 420 MW.

In Brasile, il Gruppo Enel è presente con le controllate EGPB ed Enel Brasil con una capacità installata totale rinnovabile pari a 1.839 MW, di cui 670 MW di eolico, 279 MW di solare fotovoltaico e 890 MW di idroelettrico, nonché circa 720 MW di capacità attualmente in costruzione, di cui 172 MW eolica e 541 MW solare.

Enel Green Power è la divisione rinnovabili del Gruppo Enel che si occupa dello sviluppo e gestione di impianti rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, America, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell’energia pulita con una capacità gestita di 38 GW e un mix di generazione che comprende eolico, solare, geotermico, biomasse e idroelettrico, Enel Green Power è all’avanguardia nell’integrazione di tecnologie innovative come i sistemi di accumulo in impianti rinnovabili.

Foto: citylifemagazine.net

Enel da il via alla produzione del parco eolico Delfina

| ECONOMIA, INDUSTRIA, PRP Channel |
About The Author
-