Elicottero dell’ Aeronautica Militare ritrova escursionisti dispersi in montagna

Views

Un HH-139A dell’83° Gruppo CSAR di Cervia, in servizio di prontezza, ha ritrovato i due escursionisti che si erano persi in una zona montuosa di Reggio Emilia

Ieri notte un elicottero HH-139A dell’83° Gruppo CSAR (Combat Search and Rescue) del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare è intervenuto per ricercare due dispersi in una zona impervia dell’appennino di Reggio Emilia.

Decollato nella tarda serata dall’aeroporto di Cervia, l’elicottero, con a bordo un’operatrice della Croce Rossa, un tecnico ed un medico del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) ha condotto le ricerche utilizzando i visori notturni in dotazione agli equipaggi del 15° Stormo.

Le ricerche si sono concluse alle luci dell’alba con il ritrovamento dei due dispersi.

L’elicottero, che era in servizio di prontezza, è stato attivato per la ricerca e soccorso dal Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE).

L’83° Gruppo CSAR dipende dal 15° Stormo, che ha sede a Cervia, in provincia di Ravenna. Insieme agli altri Centri CSAR distribuiti su tutto il territorio nazionale, esso garantisce 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, oltre a concorrere ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in pericolo di vita e il soccorso di traumatizzati gravi.

Elicottero dell’ Aeronautica Militare ritrova escursionisti dispersi in montagna

ATTUALITA' |