Views

“È stato un grande sforzo collettivo e un bellissimo esempio di unità, nell’interesse dei nostri giovani”. Lo ha detto la Ministra della Giustizia, Marta Cartabia, dopo la firma del decreto ministeriale, che indica al 20 maggio l’inizio delle prove dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione forense, durante l’emergenza sanitaria. Il provvedimento è atteso oggi in Gazzetta Ufficiale.

La Guardasigilli augura “buon lavoro” ai quasi 26mila aspiranti avvocato e ai 1.500 membri delle sotto-commissioni esaminatrici. “Abbiamo voluto consentire a così tanti giovani di non rinviare oltre un appuntamento così importante e atteso per la loro vita.

Questo obiettivo è stato raggiunto con un grande sforzo organizzativo del Ministero, dell’avvocatura, della magistratura e del mondo accademico; ma questo traguardo è stato possibile soprattutto grazie a tutte le forze politiche, che hanno dato prova di saper trovare punti di convergenza, nell’interesse dei giovani, in questo momento così complesso di pandemia. E con grande velocità hanno portato a compimento l’iter parlamentare”.

Esame avvocati. Cartabia: “un grande sforzo, nell’interesse dei giovani”