Europa League. Per Atalanta e Napoli è scontro incrociato Italia-Germania. Lazio-Steaua e Milan-Ludogorets gli altri accoppiamenti

Views

Il sorteggio effettuato oggi a Nyon e riferito ai sedicesimi di Europa League riserva grandi sorprese per le quattro squadre italiane impegnate nella seconda competizione europea. Alle tre che avevano superato brillantemente il primo turno, vale a dire Lazio, Atalanta e Milan, si aggiunge il Napoli che piazzatosi al 3° posto del proprio girone di Champions dietro alla corazzata Manchester City ed allo Shakhtar Donetsk, prossimo avversario della Roma in Champions League, scivola in Europa League.

La Lazio se la giocherà contro l’FCSB, lo Steaua Bucarest. Andata il 15 febbraio in Romania, ritorno una settimana dopo all’Olimpico di Roma.

L’Atalanta affronterà il “retrocesso” Borussia Dortmund. I nerazzurri giocheranno l’andata in trasferta il 15 febbraio e il ritorno in casa una settimana più tardi.

Il Milan affronterà il Ludogorets. Andata il 15 febbraio in Bulgaria, ritorno una settimana dopo a San Siro.

Il Napoli affronterà il Lipsia. Gli azzurri giocheranno l’andata in casa il 15 febbraio e il ritorno in trasferta una settimana più tardi.

Queste le prime reazioni degli addetti ai lavori:

Gasperini, tecnico Atalanta: “Abbiamo preso la squadra più forte. Saranno due gare in cui ci misureremo con i più forti… Non ci facciamo mancare niente.

Umberto Marino, dg dell’Atalanta, non si piange addosso, anzi, è contento di trovare il Borussia Dortmund nei sedicesimi di Europa League: “Sicuramente saranno due bellissime gare, ce la giocheremo con entusiasmo e voglia di fare bene. Iniziano a conoscerci. Abbiamo ormai una dimensione europea riconosciuta grazie alla vittoria del girone. Affronteremo queste gare con umiltà e serenità, abbiamo la forza del nostro gioco e la voglia di vincere sempre”. In estate, tra l’altro, le due squadre si sono affrontate in amichevole e a spuntarla fu l’Atalanta con un gol di Ilicic. “Il calcio d’agosto è un’altra cosa – frena Marino – Il Borussia ha valori importantissimi, un blasone unico in Europa, andiamo a giocare in uno degli stadi più belli d’Europa e sarà un ulteriore stimolo a fare bene”.

Angelo Peruzzi non si esalta troppo per il sorteggio dei sedicesimi di Europa League che ha riservato alla squadra di Inzaghi i rumeni dell’FCSB: “Com’è andata? Normale, le partite devi giocarle. Lo Steaua ha un grande blasone come società, è una sfida difficile ma poteva andare peggio. Ritrovare Immobile? Ciro sta facendo bene, anche contro la Samp ha fatto un’ottima partita, non dobbiamo aspettarlo – commenta a Sky Sport – Ci sta che abbia avuto un contraccolpo dovuto alla Nazionale ma si è ripreso”. E tornando alle ambizioni in Europa League, Peruzzi afferma: “pensiamo partita per partita, non ci poniamo limiti ne’ obiettivi. Possiamo fare bene, quanto non lo sappiamo ma speriamo il più possibile”.

Questi gli accoppiamenti dei sedicesimi di Europa League in programma il 15 e 22 febbraio: Sedicesimi di finale: Borussia Dortmund (Ger) – ATALANTA (ITA) Nizza (Fra) – Lokomotiv Mosca (Rus) Copenhagen (Den) – Atletico Madrid (Esp) Spartak Mosca (Rus) – Athletic Bilbao (Esp) Aek Atene (Gre) – Dinamo Kiev (Ukr) Celtic (Sco) – Zenit S.Pietroburgo (Rus) NAPOLI (ITA) – RB Lipsia (Ger) Stella Rossa (Srb) – Cska Mosca (Rus) Lione (Fra) – Villarreal (Esp) Real Sociedad (Esp) – Salisburgo (Aut) Partizan Belgrado (Srb) – Viktoria Plzen (Cze) Steaua Bucarest (Rou) – LAZIO (ITA) Ludogorets (Bul) – MILAN (ITA) Astana (Kaz) – Sporting Lisbona (Por) Ostersund (Swe) – Arsenal (Eng) Marsiglia (Fra) – Braga (Por).

GB

Foto: google

Europa League. Per Atalanta e Napoli è scontro incrociato Italia-Germania. Lazio-Steaua e Milan-Ludogorets gli altri accoppiamenti

PRP Channel, Sport |