Iran, attacco terroristico durante la parata militare. La Russia si schiera con l’Iran

Views

Il leader supremo iraniano Ayatollah Ali Khamenei ha accusato gli Stati arabi del Golfo supportati dagli Stati Uniti ritenendoli responsabili dell’attacco terroristico avvenuto durante la parata militare che ha provocato la morte di almeno 25 persone, quasi la metà di loro membri delle guardie rivoluzionarie d’élite del Paese.

L’accusa probabilmente aumenterà le tensioni con l’Arabia Saudita e gli alleati del Golfo, che insieme agli Stati Uniti hanno lavorato per isolare la Repubblica Islamica.

“Questo crimine è la continuazione delle trame degli stati regionali, fantocci degli Stati Uniti, e il loro obiettivo è creare insicurezza nel nostro caro paese”, ha detto Khamenei in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web.

Secondo quanto riportato dalla televisione di stato, l’assalto, che ha ferito oltre 60 persone, si è concentrato in un punto in cui si erano radunati i funzionari iraniani per assistere ad un evento annuale che segnava l’inizio della guerra della Repubblica islamica del 1980-88 con l’Iraq.

L’attacco è stato rivendicato sia da un movimento di opposizione arabo etnico iraniano chiamato Ahvaz National Resistance, che combatte per ottenere uno stato separato nella provincia del Khuzestan ricca di petroli che dai militanti dello Stato, senza però fornire alcuna prova.

Tra le persone rimaste uccise anche donne e bambini. Secondo quanto riferito dal generale di brigata brigata Abolfazl Shekarchi, portavoce senior per le forze armate iraniane, i quattro assalitori, tutti rimasti uccisi dalla reazione delle forze di sicurezza, avevano nascosto diversi giorni prima le armi in un’area vicino al percorso della parata.

“Tutti e quattro i terroristi sono stati rapidamente neutralizzati dalle forze di sicurezza”, ha detto Shekarchi alla televisione di stato.

Il ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif, con un posto su Twitter, ha prontamente dichiarato che l’Iran risponderà “rapidamente e in modo decisivo” all’attacco, precisando che si è trattato di un attacco compiuto da “terroristi reclutati, addestrati e pagati da un governo straniero”.

Nel frattempo anche la Russia ha fatto sapere di essere pronta a rafforzare la cooperazione bilaterale con l’Iran per contrastare il terrorismo. Il presidente russo Vladimir Putin inviando un messaggio di condoglianze all’omologo iraniano Hassan Rouhani per l’attacco ha espresso “profonde condoglianze.

Ci aspettiamo che tutti coloro che sono coinvolti in questo crimine saranno adeguatamente puniti. Quanto successo ancora una volta ci ricorda che è necessario combattere senza compromessi il terrorismo in tutte le sue forme. Vorrei confermare la nostra disponibilità a rafforzare ulteriormente la nostra cooperazione con i partner iraniani per contrastare questo male”, ha dichiarato Putin nel messaggio a Rouhani.

Iran, attacco terroristico durante la parata militare. La Russia si schiera con l’Iran

EVIDENZA 1, MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>