Le Maire, “280 miliardi di euro in prestito alle famiglie italiane”, l’Europa non può affrontare una nuova crisi

Views

“Non vi è alcun rischio di contagio dalla crisi del bilancio italiano nell’Unione europea. La zona euro non è pronta a fronteggiare una nuova crisi economica”, ha dichiarato il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire  al quotidiano Le Parisien.

La Commissione europea ha respinto la manovra economica italiana  del 2019 all’inizio di questa settimana per aver infranto le regole dell’UE sulla spesa pubblica, e ha chiesto a Roma di presentarne una nuova entro tre settimane, l’alternativa è la procedura di infrazione.

“Non vediamo alcun contagio in Europa: la Commissione europea ha offerto una sponda all’Italia, spero che l’Italia coglierà questa mano”, ha riferito Le Maire.

“Ma la zona euro è sufficientemente pronta  per affrontare una nuova crisi economica o finanziaria?”  La mia risposta è No. È urgente fare ciò che abbiamo proposto ai nostri partner per avere una solida unione bancaria e un budget per gli investimenti nell’area dell’euro “.

I funzionari della zona euro hanno affermato che il tira e molla  senza precedenti di Roma con Bruxelles  ritarderà  il processo di riforma e probabilmente lo dilaterà  per sempre.

Le Maire ha anche detto che le banche francesi con filiali in Italia avevano emesso prestiti per le società e le famiglie per un totale di 280 miliardi di euro (248,73 miliardi di sterline). “Questa è una somma di denaro sostanziale”.

Le Maire, “280 miliardi di euro in prestito alle famiglie italiane”, l’Europa non può affrontare una nuova crisi

EVIDENZA 1, MONDO |