Trump sta valutando una presenza militare permanente in Polonia

Views

Il presidente Donald Trump, a seguito delle ripetuto richieste avanzate dalla Polonia che chiede una permanenza militare permanente degli Stati Uniti, ha dichiarato oggi che gli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione tale richiesta e che condividono le preoccupazioni della Polonia riguardo ad una possibile aggressione da parte della Russia.

La Polonia ha ripetutamente richiesto una presenza militare permanente degli Stati Uniti sul suo territorio per contrastare la Russia, offrendo fino a $ 2 miliardi (1,5 miliardi di sterline) per finanziare la base che dovrebbe accogliere i militari Usa. Attualmente gli Stati Uniti fanno ruotare temporaneamente le truppe attraverso la Polonia, ma le forze di stazionamento permanenti saranno costose e comprendono non solo i costi operativi per il rischieramento di uomini e mezzi ma anche la realizzazione degli alloggi per le famiglie, delle scuole e degli ospedali.

La Russia, lo scorso maggio, dopo le notizie sulla richiesta della Polonia avanzate agli Stati Uniti, ha espresso grande preoccupazione affermando che l’espansione della NATO verso i confini della Russia mina la stabilità in Europa.

Il presidente polacco Andrzej Duda, nel corso di una conferenza stampa congiunta, ha rivolto un appello diretto a Trump per una base americana permanente a cui avrebbe dato il nome di “Fort Trump” e che sarebbe servito da baluardo contro quella che considera la minaccia russa. Trump ha risposto che condivide la preoccupazione di Duda per la Russia, ma ha anche affermato che la Russia rispetta la forza degli Stati Uniti che, sotto la sua guida, hanno rafforzato la loro capacità operativa.

Incontrando Duda prima nell’ufficio ovale, Trump ha detto che la richiesta della Polonia era allo studio. “La stiamo valutando molto seriamente, so che alla Polonia piace molto l’idea, ed è qualcosa che stiamo considerando”.

La Polonia è entrata a far parte della NATO nel 1999 insieme all’Ungheria e alla Repubblica Ceca, e da allora altri Stati ex comunisti, tra cui le repubbliche baltiche al confine con la Russia, si sono uniti nonostante la forte opposizione di Mosca.

Trump sta valutando una presenza militare permanente in Polonia

EVIDENZA 1, MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>