FCA: novembre, chiude in crescita con quasi 74.600 immatricolazioni

Views

In Europa, Fiat Chrysler Automobiles chiude novembre con quasi 74.600 immatricolazioni. Nei primi undici mesi del 2017 le registrazioni di FCA sono oltre 982.400, in crescita – rispetto al progressivo di un anno fa – del 6,9 per cento, valore superiore a quello ottenuto dal mercato (+4 per cento). In forte crescita i marchi Alfa Romeo e Jeep. Il primo aumenta le vendite del 23 per cento in novembre e del 33,3 per cento nel progressivo annuo grazie agli ottimi risultati di Giulia e Stelvio. Jeep segna un +27,6 per cento nel mese e +2,7 nell’anno, grazie soprattutto a Renegade e Compass. Panda e 500 dominano anche in novembre il segmento A, con una quota nel progressivo annuo del 29,3 per cento A novembre, nell’Europa dei 28 più le nazioni aderenti all’EFTA, Fiat Chrysler Automobiles immatricola quasi 74.600 vetture per una quota del 5,9 per cento.

Nei primi undici mesi dell’anno le registrazioni FCA sono oltre 982.400, il 6,9 per cento in più nel confronto con l’anno scorso (in un mercato cresciuto del 4 per cento), con una quota del 6,8 per cento, in crescita di 0,2 punti percentuali.

Fiat Chrysler Automobiles aumenta le vendite – sia in novembre sia nel progressivo annuo – in Germania (rispettivamente +6,3 e +9,6 per cento), in Francia (a novembre +9,3 per cento e nel progressivo +12 per cento) e soprattutto in Spagna (+15,3 per cento nel mese e +15,7 per cento nei primi undici mesi del 2017).

Il marchio Fiat immatricola in novembre quasi 51.800 vetture, con una quota del 4,1 per cento.

Nei primi undici mesi del 2017, Fiat registra oltre 736.100 vetture (il 6,4 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso), con una crescita migliore rispetto alla media del mercato. La quota è del 5,1 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali.

Tra i risultati del brand sono da segnalare le crescite a novembre (in Germania +1,1 per cento, in Francia +8,9 per cento e in Spagna +12,8 per cento) e nel progressivo annuo:

+6 per cento in Italia, +11,6 per cento in Germania, +11,4 per cento in Francia, +14,4 per cento in Spagna.

Anche in novembre, il marchio Fiat domina le vendite del segmento A, con Panda e 500 al primo e al secondo posto tra le vetture più vendute nel mese e nell’anno: insieme raggiungono una quota del 29,3 per cento nel progressivo annuo. A novembre le vendite della 500 crescono del 4,9 per cento rispetto all’anno scorso, nel progressivo annuo del 5,7 per cento. Positivo anche il risultato della Tipo, in crescita a novembre del 3,1 per cento rispetto a un anno fa. Bene anche la 500X e la 500L: entrambe sono nelle posizioni di vertice dei loro segmenti.

Lancia/Chrysler immatricola in Europa a novembre oltre 3.900 vetture, per una quota allo 0,3 per cento.

Nei primi undici mesi del 2017 Lancia immatricola quasi 57.700 vetture per una quota dello 0,4 per cento.

Da segnalare che, in Italia, Lancia Ypsilon continua a essere molto apprezzata e – oltre a essere costantemente nelle posizioni di vertice della classifica assoluta – nel progressivo annuo risulta anche la più venduta del segmento B.

PRESS RELEASE

In novembre le immatricolazioni di Alfa Romeo in Europa sono oltre 7.500 (il 23 per cento in più rispetto all’anno scorso) con una quota allo 0,6 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2016.

Nei primi undici mesi dell’anno le Alfa Romeo registrate in Europa sono quasi 80 mila (+33,3 per cento rispetto al 2016) per una quota di mercato allo 0,6 per cento, +0,2 punti percentuali in confronto con il progressivo dell’anno scorso.

Le vendite del marchio sono cresciute in tutti i principali mercati: in Italia (+21,5 per cento in novembre e +27,1 per cento nel progressivo), in Germania (rispettivamente +43,9 per cento e +48,7 per cento), in Francia (+2,8 per cento e +28,8 per cento), nel Regno Unito (+20,7 e +2,3 per cento) e in Spagna (+4,7 per cento in novembre e +32,2 per cento nel progressivo annuo).

A far crescere l’Alfa Romeo in novembre sono la Giulia – le cui vendite nel mese crescono del 7,6 per cento rispetto a un anno fa – e la Stelvio: il nuovo SUV Alfa Romeo dopo aver conquistato la leadership del suo segmento in Italia (con il 16,4 per cento di quota) sta rapidamente scalando la classifica europea.

Jeep chiude anche novembre con segno positivo nelle vendite: quasi 10.700 le immatricolazioni (+27,6 per cento) con quota allo 0,8 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali.

Nel progressivo annuo le registrazioni Jeep sono poco meno di 99.400, con un incremento del 2,7 per cento e con la quota stabile allo 0,7 per cento.

In confronto con il 2016, il marchio è cresciuto con registrazioni superiori alla media del mercato in Italia (+48,9 per cento nel mese e +21,1 per cento nel progressivo), in Germania (+20,4 per cento in novembre), in Francia (+22,7 per cento in novembre e +6,2 per cento nel 2017) e in Spagna (+39,1 per cento nel mese e +25,4 per cento nel progressivo).

Sono Renegade – anche in novembre tra le top ten europee del suo segmento – e Compass a trascinare i risultati del marchio: per Renegade 5.800 gli esemplari immatricolati in novembre e 68 mila nel progressivo, mentre Compass raggiunge quasi 3.200 immatricolazioni a novembre e poco meno di 12.400 nel progressivo annuo.

Il marchio di lusso Maserati ha immatricolato 670 vetture a novembre e 9.007 nei primi undici mesi del 2017.

FCA: novembre, chiude in crescita con quasi 74.600 immatricolazioni