Francia: Il primo ministro libanese dimissionario, Saad Hariri, vola in Francia da Macron

Views

Il premier dimissionario del Libano, Saad Hariri che sta per lasciare Riad, dove, secondo Beirut, è stato trattenuto contro la sua volontà, ha accolto l’invito del presidente Emmanuel Macron di andare a soggiornare in Francia, “per alcuni giorni”, con la famiglia, almeno il tempo necessario per uscire dall’impasse generata dalle sue dimissioni a sorpresa, annunciate il 4 novembre a Riad. Ad annunciare, da Riad, il sì di Hariri all’invito di Macron è stato il capo della diplomazia francese, Jean-Yves Le Drian, dopo una serie di colloqui tra Macron, il principe saudita Mohamad bin Salman e il diretto interessato.

La famiglia del Primo ministro dimissionario raggiungerà Parigi domani.

In una dichiarazione alla televisione da Riad, Hariri aveva annunciato le dimissioni invocando le “ingerenze” degli Hezbollah libanesi sostenuti dall’Iran sulla vita politica in Libano e i timori per la sua vita in un momento in cui Riad tuonava contro le interferenze attribuite al rivale iraniano nella regione.

Speculazioni e informazioni sono circolate, in seguito, sul divieto di Hariri di lasciare il regno saudita dopo essere stato “costretto” alle dimissioni. Il presidente libanese Michel Aoun ha detto che lo considerava un “ostaggio” di Riad. Via Twitter, la replica di Hariri :«Voglio ripetere e ribadire che sto bene, molto bene, e che se Dio vuole tornerò nel caro Libano come promesso».

L’Arabia Saudita ha respinto le accuse e nel corso di una conferenza stampa congiunta con Le Drian, a Riad, Adel al-Jubayr, Ministro degli affari esteri saudita, ha affermato che «Hariri è qui di sua volontà e può ripartire quando vuole».

Il premier libanese Saad Hariri ha spiegato anche la sua permanenza di due settimane a Riad, in Arabia Saudita. Ho ritenuto opportuno di “tenere consultazioni sul futuro del Libano e sui suoi rapporti nella regione”. Sul proprio account Twitter, Hariri ha quindi liquidato come “voci” tutte “le storie riguardo la mia permanenza e partenza o sulla mia famiglia”.

 

 

Francia: Il primo ministro libanese dimissionario, Saad Hariri, vola in Francia da Macron