India: una coppia di turisti svizzeri molestata e picchiata da un gruppo di giovani indiani

Views

Una coppia di turisti svizzeri è stata brutalmente aggredita in India a colpi di pietre e di bastone da un gruppo di giovani indiani che volevano fare dei selfie con loro. È accaduto domenica scorsa durante una visita all’antica città mongola di Fathepur Sikri, ad una quarantina di chilometri a ovest di Agra dove si trova l’iconico Taj Mahal.

I due turisti sono stati seguiti, fermati, molestati e poi picchiati, con pietre e bastoni, da un gruppo di ragazzi che volevano fare delle foto in loro compagnia.

Secondo quanto riportato dal Times of India, l’uomo della coppia ha riportato una frattura al cranio e un coagulo di sangue nel cervello, mentre la sua compagna si è rotta un braccio. Secondo quanto reso noto dal giornale, mentre i due turisti erano a terra sanguinanti alcuni passanti passanti si sono fermati per filmarli con il telefonino.

La polizia locale ha arrestato un primo sospetto e indica di averne identificati diversi altri. “È stato arrestato e interrogato”, ha dichiarato Pradeep Kumar, un poliziotto di Fathepur Sikri che ha aggiunto: “Alcuni di loro potrebbero essere minori, quindi stiamo indagando e, se sono veramente minori, verranno portati in un tribunale giovanile secondo la legge”.

Non sono chiari i motivi dell’aggressione, ma i livelli di violenza sessuale sono relativamente elevati in India e molti paesi occidentali avvertono i visitatori del rischio di attacchi.

India: una coppia di turisti svizzeri molestata e picchiata da un gruppo di giovani indiani