ISIS, pubblicato manuale per compiere stragi su rivista ufficiale Dabiq

Views

Il tragico attacco terroristico di Barcellona, ​​dove almeno 14 persone sono state uccise e i feriti hanno superato le 100 unità, si unisce all’elenco degli attentati mortali  fatti dall’ISIS in Europa. Frequenza di attacchi che aumentano di anno in anno. Nel frattempo, l’ISIS continua a incoraggiare i suoi sostenitori, i lupi solitari  a compiere attacchi simili. Colpire sempre con lo stesso metodo, poichè a quanto pare, studiato nel dettaglio è più efficace e mortale. L’ ISIS ha, quindi,  pubblicato una spiegazione dettagliata  sulla sua rivista ufficiale in inglese Dabiq, su  come preparare  un tale attacco. Il manuale pubblicato descrive le dimensioni esatte del veicolo necessario per ottenere la massima distruzione e omicidi possibili. Un elenco di obiettivi preferiti per l’esecuzione di un attacco terroristico. Nel corso dell’anno scorso, sono stati almeno 6 gli attacchi simili  che si sono avuti in Europa. La politica europea aperta, faciliterebbe il noleggio di qualsiasi vettura, compresi i furgoni; ciò  permette all’ISIS di trarre vantaggio  nell’organizzare le stragi, le armi (furgoni, camion) sono facili da reperire. Basta avere un documento e carta di credito falsi e il gioco è fatto. Altra considerazione è che la Spagna non combatte attivamente contro l’ISIS, ma assiste la coalizione contro l’organizzazione terroristica ed è quindi un obiettivo legittimo agli occhi dei seguaci dell’ISIS. Poi a quanto pare si è avuta una evoluzione della strategia. Tutti parlano di lupi solitari. Si ricorda che in Spagna i terroristi  erano in 12 e ben organizzati. La dizione utilizzata dai media di 12 lupi solitari, non ha senso. Si starebbero organizzando in gruppi coesi con l’unico mostruoso obiettivo, uccidere più persone possibili e far piombare le nostre società nel terrore.

ISIS, pubblicato manuale per compiere stragi su rivista ufficiale Dabiq