Libia, Haftar mercoledì da Macron

Views

Secondo i media libici – “Libya Akhbar” e “218 Tv” –  il generale Khalifa Haftar potrebbe recarsi a Parigi mercoledì 15 maggio per incontrare il presidente francese Emmanuel Macron. La notizia è stata riportata dall’agenzia di stampa italiana “Nova”.

Si parlerà della situazione sul campo intorno alla capitale Tripoli dove dal 4 aprile scorso è in corso una feroce battaglia con le forze del governo di transizione di Al Serraj. Tantissime le vittime e i feriti secondo l’organizzazione mondiale della sanità (Oms): almeno 454 persone sono morte e 2.154 sono rimaste ferite nelle violenze. Almeno 63.725 persone sono state costrette a lasciare le loro case. Haftar  a Parigi seguirebbe l’incontro avvenuto l’8 maggio all’Eliseo tra il primo ministro del Governo di accordo nazionale (Gna) di Tripoli, Fayez al Sarraj, e lo stesso Macron.

Nell’incontro con il premier libico Sarraj di pochi giorni fa, il capo dell’Eliseo aveva suggerito di accettare “una tregua senza condizioni”, proponendo una “linea del cessate il fuoco” definita con modalità precise sotto “supervisione internazionale”. Macron aveva detto che la Francia “sostiene il Governo di accordo nazionale”, auspicando che il paese nordafricano possa andare “il prima possibile alle elezioni”. Da parte sua, il premier Sarraj aveva detto in un’intervista a “France 24” che il generale Haftar è “un criminale di guerra” che vuole instaurare in Libia una dittatura militare e pertanto “non può rappresentare” la Cirenaica. “Dopo questo attacco a Tripoli, la Comunità internazionale dovrebbe affrontare la questione più seriamente se vuole risolvere il problema”, aveva aggiunto il premier di Tripoli, spiegando di non volersi più sedere al tavolo dei negoziati con il generale libico. “Ho detto a Macron che occorrerà trovare una élite politica di accademici, dei veri rappresentanti nell’est della Libia.

 

Libia, Haftar mercoledì da Macron

EVIDENZA 3, MONDO |