Madre di Satana, l’esplosivo utilizzato dall’Isis trovato in un covo a Barcellona

Views

Tracce del potente esplosivo Ttap (perossido di acetone) sono state trovate nel quartier generale ad Alcanar della cellula jihadista responsabile dell’attacco a Barcellona. Lo riferisce una fonte investigativa alla Cnn. I rilievi sono ancora in fasi preliminare, ma se confermato si tratta dell’esplosivo preferito dall’Isis, soprannominato ‘madre di Satana’, usato per gli attacchi a Parigi nel novembre del 2015, a Bruxelles nel 2016, a Manchester lo scorso maggio e al fallito attacco alla stazione centrale di Bruxelles a giugno. Il Tatp e’ un esplosivo artigianale, ma potentissimo e si ottiene mescolando acetone, acqua ossigenata e un acido che puo’ essere solforico, cloridrico o nitrico in proporzioni precise. Tutti questi ingredienti sono facilmente acquistabili. Ed e’ proprio nel covo di Alcanar che la cellula jihadista preparava una carneficina con furgoni-bomba. Ma mercoledi’ sera un’esplosione, probabilmente provocata dagli stessi terroristi che devono aver compiuto una mossa sbagliata mentre confezionavano gli ordigni, li ha costretti a cambiare piano. 

Madre di Satana, l’esplosivo utilizzato dall’Isis trovato in un covo a Barcellona

| PRP Channel, Sicurezza |