Malattie degenerative, anche Pfizer getta la spugna su Alzheimer e Parkinson

Views

Dopo l’addio di Merck Serono, anche il colosso farmaceutico Usa Pfizer Inc ha deciso di rinunciare agli investimenti nella ricerca di nuovi farmaci per il trattamento delle malattie degenerative come Alzheimer ed il Parkinson. Gli investimenti profusi non sono stati sufficienti, ad ottenere risultati degni di nota contro il morbo. Per questo la società farmaceutica americana ha deciso di deviare altrove, su altri campi di ricerca, le proprie risorse. Gli sforzi di trovare un “antidoto” alla demenza che colpisce decine di milioni di persone nel mondo sono stati costosi ma futili, ha spiegato la società, che ha quindi deciso di abbandonare la strada intrapresa. La società ha aggiunto che licenzierà 300 persone nel settore delle neuroscienze an Andover e Cambridge, Massachusetts, e a Groton, in Connecticut, riallocando i fondi ad altri programmi di ricerca, senza però rinunciare alla lotta contro le malattie neurodegenerative.
Foto: google

Malattie degenerative, anche Pfizer getta la spugna su Alzheimer e Parkinson