Migranti, a Trieste Gentiloni fa altro appello a Macron e Merkel. Loro? …..

Views
ll  Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a Trieste, prima del vertice trilaterale sui Balcani occidentali, con il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, e la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha detto: “serve “una politica migratoria comune, sempre più condivisa”, e ribadisco che “l’Italia ha fatto e continuerà a fare la sua parte sul tema del soccorso e dell’accoglienza, ma contemporaneamente si batte perchè la politica migratoria non sia affidata soltanto ad alcuni paesi, ma sia condivisa da tutta la Ue, nella cooperazione nel Mediterraneo, in Africa, in Libia, nel regolamentare e orientare l’attività delle Ong”.  “Sono fiducioso del fatto che i rapporti tra Francia, Italia e Germania, non in maniera esclusiva, possano dare un contributo molto rilevante alla stagione di rafforzamento dell’Unione europea, di cui abbiamo grande bisogno“.
Le parole di Macron: “Noi faremo la nostra parte in questa lotta. E’ un dovere, ma non possiamo accogliere uomini e donne che per motivi economici” arrivano nei nostri Paesi: questi e quelli che chiedono asilo sono “due realtà diverse e non cederò a questo spirito di confusione imperante“.

Le parole della Merkel: “L’Italia ha fatto un grande lavoro sui migranti, siamo solidali con l’Italia”,  e lo vogliamo essere anche nella politica delle migrazioni”. L’Italia ha fatto grandi cose, ad esempio nella registrazione e nell’accoglienza dei profughi. Tutti e tre dobbiamo affrontare la lotta contro la migrazione illegale, attraverso la cooperazione con l’Africa, particolarmente importante per zone come il Niger e la Libia. L’Europa non può essere solo l’Europa dell’economia ma anche l’Europa che affronta insieme tutte le sfide“.

Summit dei Balcani Occidentali
Iniziativa intergovernativa creata nel 2014 per favorire una maggiore integrazione tra i Paesi della regione ed è il seguito del ‘Processo di Berlino‘, avviato con la Conferenza nella capitale tedesca di fine agosto 2014, proseguito con Vienna a fine agosto 2015 e nel 2016 a Parigi, e rappresenta una iniziativa diplomatica legata all’allargamento dell’Unione europea ai paesi dei Balcani occidentali.
Oltre ai i capi di Stato e di governo sono presenti per incontri bilaterali i ministri degli Esteri e i ministri dello Sviluppo di sei paesi dei Balcani e di sei paesi Ue, l’Alto rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri, Federica Mogherini e il Commissario europeo per i negoziati per l’allargamento, Johannes Hahn.
Al tavolo sei paesi membri dell’Unione (Italia, Germania, Francia, Austria, Croazia, Slovenia) e sei paesi dei Balcani Occidentali (Bosnia-Erzegovina, Serbia, Montenegro, Kosovo, Macedonia, Albania).
Il tema cardine del vertice è la creazione di un’area economica comune dei Balcani occidentali.
Foto Quotidiano.net

Migranti, a Trieste Gentiloni fa altro appello a Macron e Merkel. Loro? …..

1 commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>