Migranti, non si è risolto nulla: all’Italia si chiede agli altri Stati membri, si “sollecita”

Views

La Commissione Ue sollecita gli Stati membri a contribuire maggiormente al Fondo per l’Africa, per completare il contributo da 2,6 miliardi di euro dal budget europeo; accelerare i ricollocamenti dall’Italia; ad andare avanti sulla riforma del regolamento di Dublino; oltre a mobilitare le loro capacita’ per sostenere i rimpatri dei migranti irregolari dall’Italia. E’ quanto riporta il piano d’azione presentato dalla Commissione europea per alleviare la pressione migratoria sulle coste italiane. All’Italia Bruxelles chiede di rispettare gli impegni assunti in materia di ricollocamento, “registrando urgentemente tutti gli eritrei presenti in Italia, centralizzando e standardizzando la procedura, consentendo il trasferimento dei minori non accompagnati”. Si legge nel piano d’azione presentato dalla Commissione Ue. Inoltre si sollecita a “dare prova di maggiore flessibilità nei controlli di sicurezza organizzati a livello bilaterale con altri Stati membri”.

Insomma all’Italia si chiede e agli altri si sollecita qualcosa che avrebbero dovuto già fare. Povera Italia!!!

Foto Green Report

Migranti, non si è risolto nulla: all’Italia si chiede agli altri Stati membri, si “sollecita”

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>