Cina alla conquista dell’Africa, promessi 60  miliardi di dollari in investimenti

Views

Al termine del Forum on China Africa Cooperation – Foac -, il presidente cinese Xi linping ha detto che le relazioni tra Cina e Africa sono oggi «le migliori nella storia», verso una ancora più forte comunità Cina-Africa per un futuro condiviso».

Nel «Piano di Azione 2019-2021»  Xi ha detto, “metteremo in sinergia la Belt & Road Initiative con l’Agenda 2063 dell’unione Africana, l’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile e le politiche nazionali dei Paesi africani”.

Il governo cinese ha promesso, quindi, 60 miliardi di dollari di investimenti dando rinnovata enfasi sulla promozione di uno sviluppo sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Xi ha annunciato che saranno una cinquantina i progetti «verdi» – dalla lotta alla desertificazione e ai cambiamenti climatici alla protezione della fauna selvatica – e ha aggiunto che le imprese cinesi si muoveranno con sempre maggiore consapevolezza delle loro responsabilità sociali e nel rispetto delle culture e tradizioni locali.

Se già da una decina d’anni, dal 2009, la Cina ha sorpassato gli Usa come principale partner commerciale del continente nero, più recente è l’ingresso dell’Africa nell’immaginario collettivo cinese, come dimostra l’ondata di film in stile hollywoodiano che esaltano il ruolo della Cina in immaginarie ma realistiche crisi africane. L’Europa, invece, ancora non riesce ad attecchire in Africa. Difatti tra la popolazione e i media hanno fatto poca notizia le recenti visite di Angela Merkel e Theresa May.

Cina alla conquista dell’Africa, promessi 60 miliardi di dollari in investimenti

MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>