Cina: sui “Dazi Usa” intenzionata a risolvere la crisi con il dialogo

Views

Zhong Shan, ministro del Commercio di Pechino, in una conferenza stampa tenutasi a margine dei lavori dell’Assemblea Nazionale del Popolo, ha dichiarato che la Cina non vuole la guerra commerciale e proseguirà i negoziati su questo fronte, anche se è pronta a difendere i propri interessi.

Rispondendo ad una domanda sulle relazioni commerciali tra i due paesi e sul possibile rischio di una guerra commerciale Zhong ha dichiarato che i rapporti tra Stati Uniti e Cina “stanno attraversando un sentiero accidentato, ma la Cina proseguirà le discussioni su questo fronte con gli Stati Uniti al fine di evitare una guerra commerciale”. “Penso che non ci sia alcun vincitore da una guerra commerciale”, ha proseguito Zhong. “La Cina non vuole partecipare ad alcuna guerra commerciale e non inizierà mai alcuna guerra commerciale. La Cina  è in grado di affrontare ogni sfida. Difenderemo gli interessi del Paese e del popolo cinese”.

Zhong ha poi sottolineato l’intenzione di Pechino di proseguire sulla strada del dialogo economico cogli Stati Uniti per risolvere le divergenze con Washington. “Dobbiamo risolvere la disputa attraverso consultazioni e seguire il consenso raggiunto dai leader dei due Paesi”.

 

Cina: sui “Dazi Usa” intenzionata a risolvere la crisi con il dialogo