Cina,  esercitazioni militari,  gas lacrimogeni in città. Timore lancio Corea del Nord

Views

Secondo quanto riferito dai media cinesi, il governo locale di una città sita nella parte nord-occidentale del paese è stato costretto a scusarsi venerdì dopo che i militari hanno lanciato per sbaglio dei lacrimogeni sulla città.

Secondo il Global Times nella dichiarazione di scuse rilasciata online, il governo di Baishan, una città nella provincia di Jilin, ha rivelato che un improvviso cambiamento del vento (dalla periferia della città nel centro della città), durante un’esercitazione militare annuale, ha provocato l’inconveniente con i gas lacrimogeni.

“Abbiamo inalato gas molto pungenti, e il naso e la gola ci prudevano per giorni, ma nessuno si è preso cura di dirci cosa è successo”, ha riferito un residente locale, finito in ospedale, aggiungendo, altresì che “non tutti credono che l’accaduto sia stato solo a causa di un’esercitazione militare”.

Le autorità di Baishan hanno detto che gli effetti dei gas lacrimogeni si sarebbero attenuati con il passare delle ore ma, in ogni caso, hanno consigliato ai residenti locali di consultare un medico in caso di disagio persistente.

Non è chiaro esattamente cosa sia successo. Data la sua vicinanza alla Corea del Nord, l’incidente ha suscitato il timore che la Corea del Nord abbia potuto lanciare gas lacrimogeni nel territorio cinese.

Sulle province di Jilin e Liaoning, entrambe confinanti con la Corea del Nord, si è protratta a lungo la grave preoccupazione per la possibilità di una catastrofe chimica, biologica o nucleare.

 

Cina, esercitazioni militari, gas lacrimogeni in città. Timore lancio Corea del Nord

MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>