Successo alla Shangai Cooperation Organization, l’anti G7

Views
   

La Sco, la Shanghai Cooperation Organization, di fronte a un G7 minato da tensioni e divisioni ha dato al mondo una prova di forza incredibile. Si starebbe delineando un nuovo ordine mondiale. Al vertice Sco, che si è tenuto nella città cinese di Qingdao, Xi Jinping ha accolto due nuovi membri del blocco asiatico creato nel 2001: India e Pakistan. L’organizzazione ha l’obiettivo di aumentare la cooperazione economica e sulla sicurezza tra i suoi membri e comprende anche le ex repubbliche sovietiche dell’Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan. Anche il presidente iraniano Hassan Rohani, il cui paese è presente come osservatore, è andato in Cina, per ottenere sostegno l’accordo nucleare iraniano dopo la recente uscita degli Stati Uniti. Con India e Pakistan la Sco “diventa ancora più forte”, ha detto il leader russo Vladimir Putin. “La cooperazione” è più che mai necessaria perché “unilateralismo, protezionismo e risposte anti-globalizzazione assumono nuove forme”, ha affermato il presidente cinese. “Dobbiamo respingere la mentalità dello scontro tra blocchi e opporci alla sfrenata ricerca di sicurezza per sé a spese degli altri, al fine di raggiungere la sicurezza per tutti”, ha detto Xi, senza mai menzionare direttamente gli Stati Uniti, con cui Pechino ha sfiorato la guerra commerciale.

Category: MONDO
Tags:

1 commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>