Vertice Ue, focus migranti. Tusk: “difendiamo i confini”

Views

A Bruxelles il vertice dell’Ue, tesissimo perché segnato dallo scontro sui migranti, è pronto.

Il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk, nella sua lettera di invito ai leader europei, ha lanciato l’idea di piattaforme di sbarco extra Ue, con l’obiettivo dichiarato di fermare il modello di business dei contrabbandieri, per fermare i flussi e porre fine alla tragica perdita di vite in mare”, proponendo, altresì la creazione di un fondo “dedicato alla lotta all’immigrazione clandestina”, nel prossimo bilancio pluriennale dell’Ue.

Il presidente del Consiglio Ue ha ribadito anche la necessità “di rafforzare la cooperazione con i paesi di origine e di transito, con particolare sostegno alla guardia costiera libica, in modo che dispongano di tutte le risorse necessarie per controllare pienamente le acque territoriali libiche”. Nella lettera, nessun accenno alla riforma del regolamento di Dublino, che sembra ormai scivolata fuori dall’agenda.

L’intenzione, al momento, è quella di avviare una discussione che porti a una soluzione. La “precondizione per una vera politica migratoria è che gli europei decidano in modo efficace chi entra nel loro territorio[…]. La gente vuole questo ,ha sottolineato Tusk nella sua lettera, perché è compito di ogni autorità politica far rispettare la legge, proteggere il proprio territorio e il confine”.

Vertice Ue, focus migranti. Tusk: “difendiamo i confini”

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>