Niger, missione della Difesa  Misin, le autorità nigerine ringraziano il Governo italiano: donati 1000 kit sanitari

Views

Il 14 gennaio scorso, come riportato sul profilo twitter dell’Ambasciata italiana in Niger, il nostro Paese, alla presenza delle autorità locali, ha donato, tramite la missione militare MISIN, 1000 kit chirurgici al reparto di maternità dell’ospedale Issaka Gazobi di Niamey. I dispositivi chirurgici serviranno da ausilio al personale sanitario del reparto per garantire un migliore supporto alle gestanti durante il parto e ai loro piccoli. 

Il Professor Madi Nayama, direttore generale del reparto di  maternità dell’ospedale Issaka Gazobi de Niamey, ha rimarcato l’importanza della donazione italiana: “questo gesto di buona volontà mira ad aiutare questa istituzione a realizzare la sua missione di riduzione della mortalità materna ed infantile, favorendo così la promozione della salute riproduttiva e dei diritti della coppia madre-figlio.”

Dal profilo twitter dell’Ambasciata italiana in Niger

Molto importante, a sostegno del nostro impegno in Niger, è stata la testimonianza del  ministro della Sanità Pubblica, Illiassou Idi Mainassara: Questa importante donazione di 1.000 kit del valore di 27 milioni di FCFA (circa 40.000 €) ci è stata gentilmente offerta dalla Missione di Cooperazione Militare Italiana. Questi Kit sanitari sono destinati sia alla cura di pazienti a seguito di parto  cesareo sia ai loro neonati. Questa donazione migliorerà, senza dubbio, non solo la cura delle donne e dei neonati, ma anche le condizioni di lavoro del personale sanitario, che continua a lavorare instancabilmente per il benessere delle madri e dei  bambini del  Niger”.

Il ministro Illiassou Idi Mainassara si è poi rivolto direttamente ai militari italiani:Esprimiamo a voi del Contingente Militare Italiano in Niger, tutta la nostra gratitudine. Desidero chiedervi di riportare la gratitudine del Governo e del Popolo del Niger alle autorità del Governo italiano.

La Missione italiana di supporto in Niger, guidata dal colonnello pilota dell’aeronautica militare, Davide Cipelletti, ha instaurato con le autorità e la comunità locale un saldo legame attraverso il quale il personale italiano è impegnato ad affrontare con successo le sfide sulla sicurezza e sulla salute del popolo nigerino. 

La MISIN è nata nel 2018 a seguito degli accordi di cooperazione bilaterale tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Repubblica del Niger. 

I Mobile Training Team (MTT) italiani, composti da personale dell’Esercito, dell’Aeronautica, dei Carabinieri e delle Forze Speciali addestrano il personale delle Forze di sicurezza nigerine, secondo la dottrina del capacity building, per l’incremento di capacità volte al contrasto del fenomeno dei traffici illegali e delle minacce alla sicurezza.

Attraverso la componente CIMIC vengono inoltre realizzati progetti di cooperazione e supporto alla popolazione.

Niger, missione della Difesa Misin, le autorità nigerine ringraziano il Governo italiano: donati 1000 kit sanitari