I funzionari di Singapore respingono le voci sui dispositivi spia usati al summit Trump-Kim

Views

I funzionari singaporiani hanno respinto le inchieste secondo cui il gadget regalato durante il summit del 12 giugno, tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader della Corea del Nord Kim Jong-un, conteneva un dispositivo di spionaggio.

Al summit, svoltosi nell’isola Sentosa, hanno partecipato oltre 2500 giornalisti provenienti da quasi tutti i paesi. All’arrivo, ai giornalisti è stato consegnato un pacchetto promozionale gratuito che includeva penne, quaderni, una bottiglia d’acqua e un piccolo ventilatore USB.

Presto, tra i giornalisti, sono emerse voci secondo cui i ventilatori USB gratuiti, prodotti in Cina, contenevano un malware. Inserendole in un dispositivo elettronico, sarebbero riuscite a penetrare nel sistema operativo, consentendo agli hacker di accedere ai contenuti da remoto.

Le accuse sono state trasmesse per la prima volta su Radio France Internationale, l’emittente internazionale del governo francese, così come dalla BBC, che ha affermato che “molti giornalisti erano stati avvertiti di non collegare le ventole USB ai loro laptop”.

Secondo i rapporti, il malware installato sulle ventole USB è stato in grado di rubare file di computer e trasformare la videocamera e il microfono incorporati in un laptop in dispositivi intercettatori telecomandati.

Ma il governo di Singapore ha fortemente respinto queste accuse. In una dichiarazione, il Ministero delle Comunicazioni e dell’Informazione di Singapore ha dichiarato che le ventole USB sono state un dono della Sentosa Development Corporation, un ente governativo di Singapore incaricato di promuovere il turismo nell’isola di Sentosa, dove ha avuto luogo il summit Trump-Kim. Il ministero ha aggiunto che le ventole USB erano state prodotte molto tempo prima che Trump e Kim decidessero di incontrarsi a Singapore e che fossero state originariamente prodotte come regali per i turisti che visitavano l’isola.

La dichiarazione rilasciata dal ministero ha anche detto che i giornalisti hanno apprezzato le ventole, dato il clima tropicale sull’isola di Sentosa, dove la temperatura ha raggiunto 33 ° C (91 ° F) il giorno del vertice.

I funzionari di Singapore respingono le voci sui dispositivi spia usati al summit Trump-Kim

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>