Arma sonica utilizzata contro diplomatici Usa, gli indizi portano alla  Russia

Views

Un ordigno di fabbricazione russa avrebbe causato i malesseri misteriosi a più di due dozzine di diplomatici americani a Cuba e in Cina, secondo i funzionari del governo degli Stati Uniti. Dal settembre dello scorso anno, Washington ha richiamato la maggior parte  del suo personale dalla sua ambasciata a L’Avana e almeno altri due diplomatici dal suo consolato nella città cinese di Guangzhou. Gli sfollati hanno riferito di aver sperimentato “insoliti fenomeni acuti uditivi o sensoriali” e “suoni insoliti o rumori penetranti”. I test successivi hanno dimostrato che essi soffrivano di perdite uditive improvvise e inspiegabili, nonché di varie forme di lesioni cerebrali. Nell’aprile di quest’anno l’ambasciata canadese ha evacuato tutti i familiari del suo personale di stanza nella capitale cubana per problemi di salute simili. Più recentemente, gli Stati Uniti hanno emesso un’avvertenza di viaggio che consigliava ai suoi cittadini di stare lontani dall’isola accusando Cuba di non aver garantito la sicurezza del personale diplomatico statunitense.
All’inizio di settembre, Douglas H. Smith, a capo del team di scienziati incaricato dal governo degli Stati Uniti di esaminare la questione, ha affermato che le radiazioni a microonde erano quasi certamente responsabili dei disturbi dei diplomatici. Ha aggiunto che le microonde erano considerate “il sospetto principale” e che il suo team di scienziati era ora “sempre più sicuro” che i diplomatici avevano subito lesioni cerebrali causate dalle radiazioni a microonde. La NBC americana riferisce che la Russia è considerata il principale colpevole dietro i misteriosi disturbi che hanno colpito i diplomatici statunitensi. Nello specifico, la NBC ha riferito che la connessione russa era supportata da “prove da intercettazioni di comunicazioni”. Ha anche affermato che le indagini in corso sull’arma presunta coinvolgono il Federal Bureau of Investigation, la Central Intelligence Agency tra le altre agenzie di intelligence e sicurezza degli Stati Uniti. Un altro attore principale nelle indagini è l’aviazione americana, ha detto la NBC, affermando che gli esperti nel suo programma di ricerca energetica diretto presso la base dell’aeronautica di Kirtland vicino ad Albuquerque, nel New Mexico, stanno cercando di decodificare le presunte armi basandosi sui sintomi che  causano.
Ma la NBC ha notato che le prove rimangono relativamente inconcludenti e non sono ancora sufficienti per permettere a Washington di accusare ufficialmente Mosca di aver architettato i presunti attacchi a microonde sui diplomatici statunitensi. La NBC ha raggiunto l’ufficio del direttore dell’intelligence nazionale senza ricevere alcuna risposta. Una portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato che l’inchiesta sui disturbi dei diplomatici era in corso e che il Dipartimento non aveva “determinato chi o cosa fosse responsabile degli attacchi” sul suo personale.

Arma sonica utilizzata contro diplomatici Usa, gli indizi portano alla Russia

INTELLIGENCE | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>