La campagna di “crowdfunding” cerca il rilascio dei file del programma di controllo mentale della CIA

Views

Una campagna di raccolta fondi online sta cercando di ottenere il rilascio di oltre 4.000 pagine di documenti relativi a un controverso programma di controllo mentale sviluppato dalla Central Intelligence Agency degli Stati Uniti.

Il progetto, denominato MKNAOMI/MKULTRA conservato negli archivi del governo degli Stati Uniti, è il risultato di uno sforzo congiunto della CIA e del Dipartimento della Difesa statunitense per studiare gli effetti di sostanze stupefacenti, come l’eroina e l’LSD, sul cervello umano.

Lo studio, iniziato nel 1953, nel corso degli anni ha visto il coinvolgimento di centinaia di scienziati molti dei quali non sapevano di lavorare ad un progetto legato alla CIA. Il progetto venne poi chiuso velocemente dopo che le indagini post-Watergate da parte del Congresso degli Stati Uniti rivelarono la morte di almeno una persona e l’applicazione di droghe su centinaia di soggetti non consenzienti.

Molte le cause legali depositate in vari tribunali statunitensi tutte legate al progetto “MKULTRA”. Nel 2004, Black Vault, un sito web di volontari specializzato nella pubblicazione di documenti governativi declassificati, pubblicò decine di migliaia di pagine che sono state rilasciate dalla CIA in seguito a una lunga applicazione del Freedom of Information Act (FOIA).

Ma nel 2016, un lettore di Black Vault notò la mancanza di alcuni dei documenti menzionati nell’indice. Lavorando attraverso l’aggregazione di notizie e il sito web di discussione “Reddit”, un gruppo di lettori ha identificato tutte le irregolarità nei documenti rilasciati ed informò il proprietario di Black Vault, John Greenwald. Greenwald contattò poi la CIA e, dopo due anni la “desk FOIA” fece sapere che le pagine mancanti avrebbero richiesto una richiesta FOIA separata in quanto, secondo la CIA, la richiesta originale FOIA aveva richiesto documenti relativi al “controllo mentale”, mentre le pagine mancanti si riferivano alla “modifica comportamentale”, un argomento separato.

Per il rilascio delle pagine relative alla “modifica comportamentale” la CIA chiese a Greenwald un pagamento di $ 425,80.

Dopo aver tentato invano di convincere la CIA che avrebbe dovuto liberare le pagine gratuitamente, perché incluse nella petizione originale della FOIA del 2004, Greenwald decise di lanciare una campagna di crowdfunding utilizzando il popolare sito di crowdfunding GoFundMe per raccogliere $ 500 per una nuova FOIA e le relative spese.

Mercoledì sera, la somma è stata raggiunta e il proprietario del sito Web di Black Vault si sta preparando a presentare un FOIA per 4.358 pagine del progetto MKULTRA che mancano nella versione originale del documento del 2004.

La campagna di “crowdfunding” cerca il rilascio dei file del programma di controllo mentale della CIA

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>