Anche la Serie B rafforzata da un calciomercato di primissimo piano. Il Bari aggancia in testa le altre big

Views

Con le dovute proporzioni, anche la serie B con l’approssimarsi del termine di questa sessione di calcio mercato è in pieno subbuglio. Prima di affrontare l’argomento mercato, dedichiamo però l’apertura di questo articolo al Bari che essendo stato impegnato nel posticipo del “Monday Night” contro il Cesena, non aveva trovato il dovuto “spazio” nel resoconto della prima emozionante giornata del Campionato di Serie B. In sintesi, aspettando il Bari, avevamo scritto che tutte le big (con la sola eccezione dell’Empoli aggiungiamo ora) avevano risposto positivamente all’esordio, guadagnando i primi 3 punti ed iniziando il campionato con lo “scatto” che ci si aspettava. Il Bari non è da meno, e strapazza con un netto 3-0 il Cesena di Camplone grazie alle reti di Improta, Galano e Tonucci, andando ad affiancare in testa alla classifica il nutrito gruppo di pretendenti al salto di categoria.
Spostandoci sul tema “calciomercato” iniziamo proprio dal Bari che va a puntellare un organico già molto competitivo aggiudicandosi per il campionato 2017/2018 le prestazioni del forte attaccante ex Lazio Libor Kozak proveniente dall’Aston Villa.
Il neo-promosso Parma , che ricordiamo, è l’ultima squadra italiana ad aver vinto la coppa UEFA, attuale Europa League, nell’ormai lontano 1999 deve dimostrare di essere all’altezza del suo nome che però non le è sufficiente per vincere un campionato che si preannuncia agguerrito come non mai. A tal proposito gli emiliani stanno provando a rafforzare la rosa in queste ultime ore di mercato. Si procede a ritmi serrati per la ricerca di almeno un attaccante di altissimo livello, e per questo ruolo sono stati individuati da tempo Alessandro Matri con cui sembrerebbe già esserci un accordo, ed un certo Ceravolo, uomo determinante per la promozione in A del Benevento della passata stagione. Si era parlato anche di Pinamonti, ma l’Inter sembrerebbe contraria a lasciar partire il talento nerazzurro.
Il Carpi sembra aver concluso la trattativa con l’attaccante ex Cagliari Federico MELCHIORRI che il mprossimo anno con molta probabilità guiderà l’attacco biancorosso per cercare di riconquistare la serie A. Sempre a Carpi arriva in prestito dall’Hellas Verona il difensore Riccardo Brosco.
La Virtus Entella tessera Mirko Eramo, lo scorso anno tra i protagonisti della storica promozione nella massima serie del Benevento ed insiste per Giannetti.
L’Empoli prende l’esterno Di Lorenzo (lo scorso anno al Matera) e concentra tutte le sue forze per un nuovo assalto a Samuel Di Carmine autore di 13 reti lo scorso anno con la maglia del Perugia.
Proprio il Perugia ottiene in prestito dalla Juventus il portiere Timothy Nocchi e sempre in prestito, ma con obbligo di riscatto, preleva dal Bologna Filippo Falco autore di 6 reti lo scorso anno a Benevento. Sempre il Perugia, ingaggia con la Ternana una sorta di derby per provare a portare in Umbria il fantasista del Palermo Diamanti. Il club che riuscirà nell’intento metterà sicuramente a segno uno dei colpi più importanti del mercato. Rimanendo in Umbria, ma in maglia rossoverde, la Ternana prende a titolo definitivo dalla Fiorentina il difensore classe 1996 Nicolò Gigli al quale fa firmare un contratto annuale.
Il Pescara riesce a prendere il difensore Antonio Balzano, lo scorso anno a Cesena, ma con un passato nel Cagliari allenato da Zeman.
Il Palermo cerca di sfoltire la rosa e se ciò avvenisse sarebbe pronto a prendere dall’Atalanta l’attaccante Gaetano Monachello.
Di Roberto si avvicina alla Salernitana che nel frattempo ha iniziato un duro braccio di fero con la Ternana per aggiudicarsi uno dei bomber più prolifici di sempre in serie B, Daniele Cacia su cui però sembrerebbe esserci anche il Cesena che sta monitorando anche il campione del mondo Gilardino.
Il Foggia si aggiudica dal Pescara, il forte attaccante Francesco Nicastro, lo scorso anno autore di un grande campionato a Perugia, dove aveva messo a segno 8 gol.
Il centrocampista Mattia Vitale di proprietà della Juventus, dopo che aveva giocato lo scorso anno a Cesena, era stato ceduto in prestito in estate al Venezia di Filippo Inzaghi. Sembrerebbe che il calciatore abbia chiesto di tornare alla società bianconera che poi dovrebbe girarlo sempre in prestito in serie A e più precisamente alla neopromossa Spal.

GB

foto: super news

Anche la Serie B rafforzata da un calciomercato di primissimo piano. Il Bari aggancia in testa le altre big