Calcio. Andrea Pirlo saluta New York e il calcio giocato. Lo aspetta un ruolo da Ambasciatore bianconero nel mondo

Views

Anche per Andrea Pirlo è arrivato il momento di appendere le fatidiche “scarpette al chiodo”. Il fuoriclasse bresciano infatti domenica scorsa al termine dell’incontro di calcio della MLS tra il suo New York City ed il Columbus Crew, finito con una amara vittoria che non ha comunque permesso ai newyorkesi di raggiungere il play-off, ha annunciato, con un messaggio pubblicato suo suoi social, il suo ritiro dal calcio giocato.
Questo il suo post:

“Il mio ultimo match in MLS e, visto che il mio tempo nel NYFC è finito, vorrei dire qualche parola. Vorrei ringraziare ognuno di voi per l’appoggio che mi avete dato e la gentilezza con cui mi avete trattato in questa incredibile città. Grazie a tutti, allo staff tecnico, ai compagni e a tutti coloro che lavorano dietro le quinte. Non finisce solo la mia avventura a NY, ma anche il mio viaggio nel mondo del calcio come giocatore, quindi vorrei avere l’opportunità di dire grazie alla mia famiglia e ai miei bambini per il sostegno e l’amore che mi hanno sempre dato e tutte le squadre e i compagni con cui ho avuto l’onore di giocare. Grazie a tutti coloro che hanno reso così incredibile la mia carriera e a ogni tifoso che, nel mondo, mi ha dato il proprio supporto. Sarete sempre dalla mia parte, e nel mio cuore”.

Cosa farà ora Andrea Pirlo? Secondo indiscrezioni raccolte nel mondo del calcio, il campione del mondo, potrebbe tornare nella sua ultima squadra italiana prima di attraversare l’oceano, destinazione USA.
La Juventus lo starebbe aspettando a braccia aperte per assegnargli una sorta di ruolo di ambasciatore juventino nel mondo, e visti gli ottimi rapporti tra le parti non si intravedono motivi ostativi a tale romantica soluzione.
Foto: 90minuti.com

 

Calcio. Andrea Pirlo saluta New York e il calcio giocato. Lo aspetta un ruolo da Ambasciatore bianconero nel mondo

PRP Channel, SPORT |