Calciomercato “spaziale”. Lazio e Torino avvicinano le grandi

Ultimo giorno di un calciomercato “spaziale” come non eravamo abituati a vedere da anni per la nostra serie A che si appresta a tornare grande anche a livello internazionale. Il posto in più, riguadagnato in Champions League, sicuramente fa gola a molti e nonostante quei quattro posti siano, almeno sulla carta, un affare per pochi (definimmo giorni fa la questione, un affare da G5 al cui tavolo siedono le “superpotenze” Juventus, Napoli, Milan, Inter e Roma), alcuni club della fascia immediatamente dietro non nascondono “sogni di gloria” e questa volta le legittime ambizioni, sono supportate dai fatti e da un mercato importante basato sulla resistenza alla cessione di top-player ed impreziosito dall’arrivo di altri campioni. È il caso di Lazio e Torino. I secondi sembrano essere riusciti a portare a termine una vera e propria resistenza agli assalti milionari di numerosi club italiani ed europei per accaparrarsi uno dei gioielli della nostra serie A, il “gallo” Belotti. Oltre a questo grandissimo “acquisto”, i granata del sanguigno Sinisa Mihalovic sembrano ad un passo da un altro grande giocatore: il milanista Niang, vecchia conoscenza e pupillo del tecnico serbo. Il sole della Lazio sembra invece sorgere ad ovest e più precisamente in Portogallo dove il club biancoceleste, archiviata la questione Keità passato nelle ultime ore al Monaco, preleva dal Braga, per una cifra molto importante, due giovani di belle speranze, Pedro Neto e Bruno Jordao. Il grande colpo della Lazio però è Luìs Carlos Almeida da Cunha meglio noto come Nani, campione d’Europa nel 2016 con il Portogallo. Il big che la piazza romana, spesso delusa da promesse non mantenute, sognava dunque starebbe per arrivare. Il giocatore è atteso oggi a Roma per effettuare le visite mediche. Se queste operazioni dovessero concretizzarsi, come sembra, Lazio e Torino rafforzeranno sicuramente il loro ruolo di “outsider” e la nuova missione, dal 10 settembre, sarà quella di far alzare da una di quelle 5 poltrone di questo fantomatico “summit G5” almeno una delle attuali “aventi diritto”.
GB
foto: web

 

Calciomercato “spaziale”. Lazio e Torino avvicinano le grandi

About The Author
-