Cambio del Comando, operazione Mare Sicuro

Views

Oggi nelle acque antistanti l’isola di Lampedusa, a bordo di nave Andrea Doria, alla presenza del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al Comando Tattico dell’Operazione Mare Sicuro.

Dopo oltre un mese di intensa attività nel Mediterraneo Centrale, il contrammiraglio Angelo Virdis passerà il testimone al contrammiraglio Flavio Biaggi. Nel suo periodo di comando, iniziato il 5 febbraio 2018, il contrammiraglio Virdis ha potuto contare su un dispositivo in mare che ha visto operare diverse unità navali con le rispettive componenti aeree e i loro equipaggi, composti anche da team della Brigata Marina San Marco

L’Operazione Mare Sicuro, iniziata il 12 marzo 2015, prevede lo schieramento di un dispositivo navale con missione di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima a tutela degli interessi nazionali in un area di enorme importanza strategica. Dal 1 gennaio 2018, i compiti dell’operazione Mare Sicuro comprendo anche le attività di supporto e sostegno alla Guardia Costiera e alla Marina Militare libiche svolte in porto a Tripoli.

Il cacciatorpediniere Andrea Doria, al comando del capitano di vascello Valentino Rinaldi, è stato varato il 14 ottobre del 2005 presso i Cantieri di Riva Trigoso e consegnato alla Marina Militare a fine 2007. Si tratta di una nave “multiruolo”; il suo armamento, differenziato a seconda del tipo di minaccia (aerea, di superficie e subacquea) la rende idonea ad assolvere numerose e differenti tipologie di missione.

Cambio del Comando, operazione Mare Sicuro

Difesa, PRP Channel |