🎤 D’Alema critica operato PD e lancia allarme: “Renzi ammicca a Berlusconi”

Views

Massimo D’Alema, di Liberi e Uguali, intervistato ai microfoni di Circo Massimo, programma in onda sulla emittente radiofonica Radio Capital rappresenta la “rabbia” espressagli dagli italiani “innanzitutto verso chi ha governato”, attuando “una politica sbagliata e inconsapevole del grado di difficoltà che c’era nel paese”. Allo stato dei fatti, rincara la dose D’Alema, “È lunare pensare che possa vincere il Pd. Gran parte delle persone che incontro voteranno centrodestra o M5S”. Sempre riferendosi al Pd aggiunge “pagherà il prezzo alla legge elettorale che ha fatto. Diciamo la verità, non si puo votare Gentiloni. La legge elettorale scandalosa prevede che ci sia il Pd e il capo del Pd che si chiama Matteo Renzi e se ci fossero dubbi su questo Renzi ha fatto liste con stile padronale… Quindi non si vota per Gentiloni ma per Renzi”. Parlando poi di Romano Prodi, il quale riferendosi a coloro che avevano lasciato il Pd, li aveva definiti “compagni che sbagliano”, Massimo D’Alema ha affermato: “È la stessa cosa che io penso di lui” ed ha poi aggiunto: “A Romano dico con grande amicizia che dicendo che vota Insieme voterà per Casini e per Renzi, e ritengo che non sia utile ne’ al paese ne’ al centrosinistra”. Infine, stuzzicato proprio su Matteo Renzi, D’Alema afferma: “Quando Renzi dice ‘mai alleati con gli estremisti’, ammicca a Berlusconi. Sono tutti calcoli di cortissimo respiro”.

Foto: corriere della sera

 

🎤 D’Alema critica operato PD e lancia allarme: “Renzi ammicca a Berlusconi”