Trump conclude il suo viaggio in Asia ma salta l’East Asia Summit

Views

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha concluso oggi il suo lungo tour in Asia.

Soddisfatto del viaggio ha dichiarato di aver fatto “un lavoro davvero fantastico” e di essersi “fatto un sacco di amici ai più alti livelli” durante il suo tour di 12 giorni in Asia, interrotto però in anticipo, oggi, prima di partecipare al summit del Paesi del sudest asiatico in programma a Manila, nelle Filippine. “Credo che i frutti del nostro lavoro saranno incredibili” ha detto il presidente degli Stati Uniti, aggiungendo che gli accordi commerciali da 300 miliardi già svelati “si quadruplicheranno molto velocemente”. “Sono stati 12 giorni incredibili, credo che abbiamo fatto un lavoro davvero fantastico”.

La decisione di partire prima dell’East Asia Summit sarebbe stata presa perché il suo inizio è stato posticipato di un’ora e mezza. La Casa Bianca ha spiegato che Trump ha detto quello che avrebbe dichiarato al summit durante il pranzo con i leader dei Paesi dell’Asean, che riunisce gli Stati dell’Asia sud-orientale. Il suo posto al summit è stato preso dal segretario di Stato, Rex Tillerson.

L’East Asia Summit è organizzato annualmente per far incontrare i leader dell’Asean con le controparti dei Paesi vicini e i suoi membri sono attualmente diciotto, tra cui l’Australia, la Russia, la Cina, il Giappone e la Corea del Sud, oltre agli Stati Uniti.

Trump conclude il suo viaggio in Asia ma salta l’East Asia Summit